Crea sito

Brioche all’olio extravergine a lievitazione naturale

Straordinariamente morbide e profumate, le brioche all’olio extravergine sono preparate con l’esubero di lievito madre, non contengono uova né burro e possono essere servite con ripieni salati. Sono facili, possono essere personalizzate nella forma e restano morbide anche col passare del tempo. Realizziamole per scampagnate e buffet.

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 25/30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 brioche
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Lievito madre 100 g
  • Farina Manitoba 160 g
  • Farina 0 90 g
  • Olio extravergine d'oliva 25 ml
  • Acqua 150 ml
  • Sale fino 6 g

Preparazione

  1. 1) Mettiamo l’esubero di pasta madre in una ciotola o nell’impastatrice. Aggiungiamo 100 ml di acqua e impastiamo, facendo in modo che il lievito si sciolga nell’acqua.

    2) Uniamo tutti gli altri ingredienti e la restante acqua. Se lo ritenete opportuno potete aggiungere qualche cucchiaio di acqua in più, laddove l’impasto si presentasse troppo sodo. Non tutte le farina assorbono la stessa quantità di liquidi; molto dipende dall’umidità e dalla temperatura ambiente.

    3) Impastiamo fino a quando tutti gli ingredienti non risulteranno ben amalgamati e l’impasto sarà ben incordato, liscio, morbido e non si appiccicherà più alle mani. Mettiamolo a lievitare coperto.

    4) Quando sarà lievitato, rovesciamolo con delicatezza su un piano da lavoro leggermente infarinato e dividiamolo in 6 o più pezzi, a seconda delle nostre esigenze. Posizioniamo ogni pezzo in verticale rispetto a noi e, partendo dall’alto, avvolgiamolo su se stesso. Contemporaneamente tiriamo, man mano, i lembi dell’impasto verso l’esterno. In questo modo si formerà un cornetto o brioche che dir si voglia.

    5) Poniamo le brioche in una teglia con carta forno, a distanza di due dita l’una dall’altra, e lasciamo che lievitino.

    6) Accendiamo il forno a 170* e portiamolo a temperatura. Inforniamo le brioche all’olio extravergine a metà altezza, nel forno caldo, e cuociamole per circa 25 minuti, fino a quando non appariranno ben gonfie e dorate.

Note

L’idea in più. Prima di infornarle, possiamo spennellarle delicatamente con acqua o tuorlo d’uovo e latte e cospargarle con semi di sesamo, di papavero, di chia, ecc…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UA-40640819-2