Crea sito

Calzoncelli con ricotta e gocce di cioccolato

I calzoncelli sono dei dolcetti fritti che di solito si consumano per carnevale, io ho voluto proporli anche in estate perché sono ideali anche per il giorno di ferragosto e si possono servire sia caldi che a temperatura ambiente.

Sponsorizzato da MichienCuisine

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioniper 10 calzoncelli
  • Metodo di cotturaFrittura

Ingredienti

Per l’impasto

  • 150 gdi farina per dolci
  • 1 cucchiaiodi olio di oliva
  • 30 gdi zucchero
  • 1 cucchiaiodi liquore marsala
  • 1 bustinadi vanillina
  • 1 cucchiainoraso di lievito per dolci
  • q.b.di acqua

Per il ripieno

  • 100 gdi ricotta vaccina
  • 40 gdi gocce di cioccolato fondente
  • 30 gdi zucchero
  • 1 pizzicodi cannella in polvere
  • 600 mldi olio di semi di girasole per friggere
  • q.b.di zucchero a velo

Strumenti

  • 2 Ciotole (capienti)
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Tappetino ( in silicone)
  • 1 Mestolo ( in silicone)
  • 1 Tagliapasta per ravioli di diametro 6 cm
  • 1 Padella (grandezza media)
  • 1 Mattarello

Preparazione

  1. 1) Mescolare con il cucchiaio la farina con il lievito, la vanillina e lo zucchero, aggiungere l’olio e il marsala.

  2. 2) Impastare e aggiungere poca acqua se serve, (mi raccomando un cucchiaino alla volta), formare un panetto e fare riposare per circa 10 minuti coperto.

  3. 3) Amalgamare la ricotta con le gocce di cioccolato, la cannella e lo zucchero.

  4. 4) Tenere da parte in frigorifero.

  5. 5) Stendere il panetto ad uno spessore di 3mm.

  6. 6) Con il tagliapasta formare dei cerchi ( con gli scampoli di impasto avanzati formare altri cerchi).

  7. 7) Allargare leggermente l’impasto con le punta delle dita e mettere al centro un poco di ripieno solo alla metà dei cerchi cioè 10, in totale ne sono usciti 20.

  8. 8) Sovrapporre l’altra metà dei dischi e sigillare bene i bordi con i rebbi di una forchetta ( io ne ho fatti qualcuno a forma di raviolo).

  9. 9) Portare l’olio alla giusta temperatura (non deve arrivare a fare fumo, altrimenti gettare e ripetere l’operazione) l’olio è pronto quando immergendo uno stecchino si formano delle bollicine intorno ad esso).

  10. 10) Friggere pochi pezzi alla volta e fare dorare ambi i lati, scolare su carta assorbente, lasciare intiepidire e cospargere con lo zucchero a velo.

Conservazione

Si conservano in un contenitore per max 1 giorno.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.