Crea sito

Coniglio fritto

Coniglio fritto a cotoletta una ricetta golosissima! Vi assicuro che piacerà anche ai meno amanti della carne del coniglio. Cotoletta di coniglio: Un secondo piatto facilissimo e veloce, unica accortezza e disossare bene carne del coniglio e siccome non prevede alcun ripieno non abbiate paura di rompere la carne o sbagliare, non ha importanza!

coniglio fritto
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1/2 Coniglio (800 grammi circa)
  • 1 Succo di limone (o aceto bianco)
  • q.b. Pangrattato
  • 1 Spicchio d'aglio
  • 2 Uova
  • q.b. Rosmarino
  • q.b. Olio di semi (o di olio di oliva)
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Coniglio fritto a cotoletta ricetta

    Innanzitutto tagliare a pezzi e disossare il coniglio al meglio. Non importa se leggermente la carne dovesse rompersi o bucarsi leggermente perché tanto dovrà essere panata.

    Appiattire leggermente i pezzi di carne per facilitarne la cottura.

    A questo punto marinare il coniglio ma se siete di corsa potete omettere questo passaggio e passare direttamente alla panatura. Mettere dunque in una ciotola i pezzi di carne disossata con qualche rametto di rosmarino, il succo del limone e uno spicchio d’aglio. Mescolate, coprite e fate riposare in frigorifero da un minimo di 15 minuti ad un’ora circa.

    Intanto prepare in un piatto le uova sbattute e salare leggermente. In un altro piatto versare abbondante pangrattato. Preparare anche in una padella l’olio di semi (o extravergine di oliva).

    Prendere il coniglio, se necessario farlo sgocciolare o tamponarlo leggermente con carta assorbente. Passare i pezzi di carne prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, facendo una leggera pressione con le mani per farlo aderire bene.

    Friggere in olio ben caldo il coniglio panato 5 minuti circa per lato (dipende dalla grandezza dei pezzi) Appena è cotto e ben dorato estrarlo , far sgocciolare l’olio in eccesso e trasferirlo su un piatto con carta assorbente da cucina. Salare e servire le cotolette di coniglio fritto ancora calde.

    Potete accompagnare il coniglio fritto con una fresca insalata di finocchi e arance, ecco la ricetta.

    Se vi piacciono le mie ricette vi aspetto anche sulla mia pagina facebook e sul profilo instragram

     

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Le Mezze Stagioni

Benvenuti a tutti!! Grazie, Anna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.