Le torri di frittata alla rucola sono un fingerfood gustoso e colorato, ideale per i vostri buffet di aperitivo. Si tratta di frittatine leggere a base di uova e rucola, cotte al forno quindi con pochissimi grassi, impilate con dischi di prosciutto e formaggio. Se passate al forno a microonde per pochi secondi, sono ancora più buone! 😉

Torri di frittata alla rucola

torri di frittata alla rucola

Ricetta torri di frittata alla rucola, frittata al forno con rucola, frittata fingerfood, frittata light alla rucola

Ingredienti:

– 3 uova;

– un cucchiaio raso di farina;

– sale e pepe q.b.;

– un filo di olio extra vergine;

– 50 g di rucola;

-prosciutto cotto q.b.;

– sottilette o altro formaggio tagliato sottile q.b.

– sale e pepe q.b.

Passare la rucola nel mixer, tritandola molto finemente.

Sbattere i tuorli con il sale e il pepe.

Montare a neve gli albumi e incorporare delicatamente ai tuorli, mescolando dal basso verso l’alto. Unire il trito di rucola e amalgamare bene.

Stendere il composto denso di uova e rucola su un foglio di carta da forno, formando un rettangolo spesso circa mezzo centimetro.

Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti.

Togliere dal forno e lasciare intiepidire.

Ricavare con un coppapasta dei dischi di frittata, tutti delle stesse dimensioni.

Con lo stesso coppapasta ritagliare dei dischi di prosciutto e di sottilette.

Montare le torri alternando dischi di frittata a dischi di prosciutto e formaggio. Terminare con un disco di frittata.

Prima di servire le vostre torri di frittata alla rucola, passare al microonde per pochi secondi, il tempo necessario per far sciogliere leggermente il formaggio. (Attenti a non asegare, altrimenti il formaggio si scioglie tutto).

Ti piacciono le mie ricette? Diventa fan della mia pagina Facebook “Le ricette di Melybea

Se invece vuoi essere aggiornato sulle ultime e gustose novità e ricevere utili consigli in cucina, iscriviti alla mia Newsletter :D

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.