TRIPPA RUSTICA del contadino

La trippa rustica del contadino e’ un piatto semplice, senza tante pretese, ma gustoso e sostanzioso. La trippa si puo’ servire come secondo piatto ma anche come piatto unico perche’ potra’ diventare una deliziosa zuppa accompagnata da crostini di pane tostato.

Esistono varie ricette per cucinare la trippa, con fagioli, con patate, con la pancetta, la mentuccia, il pecorino o il parmigiano, ma quella rustica del contadino e’ la piu’ semplice che preferisco, soprattutto in quei fine settimana quando le temperature iniziano ad abbassarsi.

La preparazione della trippa rustica del contadino non ha tempi brevi, quindi se volete dimezzarli vi consiglio di acquistare la trippa gia’ precotta e poi finire la cottura in pentola, preferibilmente di cocco. La potete servire vicino a delle crocchette di patate ripiene.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

600 g trippa di bovino (precotta)
400 g passata di pomodoro
200 ml acqua
80 ml olio di oliva
30 g burro
1 bicchiere vino bianco
1 sedano, 1 carota, 1 cipolla, 1 spicchio di aglio
Qualche foglia basilico e prezzemolo
2 patate (piccole)
q.b. sale e peperoncino fresco
pecorino grattugiato (oppure parmigiano grattugiato)

Strumenti

Passaggi

Lavate abbondantemente la trippa precotta sotto l’acqua corrente, poi mettetela in una ciotola con acqua e un bicchierino di aceto bianco e lasciatela riposare per circa mezz’ora.

Dopo scolatela, risciacquatela nuovamente e tagliatela a listarelle sottili.

In una capiente pentola, preferibilmente di coccio, preparate il soffritto mettendo l’olio e il burro, la carota, il sedano, la cipolla tritati e lo spicchio di aglio intero.

Quando gli odori si saranno rosolati, aggiungete il vino bianco e fatelo sfumare.

A questo punto eliminate lo spicchio di aglio e buttate la trippa in pentola nel soffritto e fatela insaporire per 3 minuti. Giratela con un mestolo di legno a fiamma medio bassa.

Trascorsi i 3 minuti aggiungete la passata di pomodoro, l’acqua, il basilico, il prezzemolo, il peperoncino fresco e un pizzico di sale.

Mettete il coperchio alla pentola e fate cuocere la trippa a fiamma bassa per 1 ora e 30 minuti, rimescolando ogni tanto per non farla attaccare.

Dopo un’ ora e mezza aggiungete le 2 piccole patate sbucciate ma intere, aggiustate di sale, e continuate a cuocere la trippa per altri 30 minuti, il tempo di fare restringere la salsa di pomodoro.

Servitela calda con una spolverata di pecorino grattugiato o parmigiano reggiano. A piacere la potrete accompagnare con delle fette di pane tostato insaporito da una strusciata di aglio fresco.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.