PASSATELLI in brodo o asciutti

I passatelli in brodo o asciutti, sono un primo piatto di origine Romagnola, semplici e gustosi che vengono serviti durante le feste invernali in brodo di carne o di pesce. Ma si possono servire anche asciutti con sughetti di carne, al tartufo, oppure al formaggio.

I passatelli si fanno con un impasto di pane raffermo grattugiato, parmigiano o grana padano, uova, noce moscata e scorza di limone. Dopo averli fatto riposare per almeno 30 minuti, vengono schiacciati con il tipico ferro emiliano, oppure con uno schiaccia patate a fori grandi.

Si buttano nel brodo bollette (provate a fare il brodo di pollo) e quando vengono a galla sono pronti per essere raccolti con un mestolo nel piatto di portata, si aggiunge il brodo caldo, una spolverata di parmigiano grattugiato e si servono. Se vi piace fare la pasta in casa provate anche i garganelli.

In questa ricetta potrete preparare i passatelli in due modi. Il primo e’ usare pane grattugiato gia’ pronto, oppure pane raffermo tritato. Il secondo modo e’: usare tutto parmigiano nell’impasto oppure fare meta’ parmigiano e meta’ formaggino. E’ un metodo insolito che la mia amica emiliana adotta dicendo che le donne del luogo lo fanno spesso, e a me piace molto.

  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

100 g pane grattugiato (oppure pane raffermo tritato)
100 g parmigiano grattugiato (oppure 50 gr parmigiano + 50 gr di formaggini )
2 uova
2 pizzichi noce moscata
q.b. scorza di limone (grattugiata)
q.b. sale fino (2 pizzichi a piacere)

Strumenti

Passaggi

Se utilizzate il secondo metodo, quello con il pane raffermo, prima tritate il pane poi aggiungete il parmigiano, le uova, la noce moscata, la scorza del limone grattugiata e il sale. Impastate il tutto fino ad ottenere un composto compatto e non appiccicoso (non troppo duro ma neanche troppo morbido).

Stesso procedimento se utilizzate il secondo metodo con meta’ parmigiano e meta’ formaggino.

Raccogliete l’impasto e lasciatelo riposare a temperatura ambiente, avvolto in una pellicola, per almeno 30 minuti.

Dopo averlo fatto riposare, schiacciate l’impasto con l’apposito ferro per i passatelli, oppure con uno schiacciapatate tagliando i passatelli ad una lunghezza dai 4 agli 8 cm. in base ai vostri gusti.

Adagiate i passatelli sopra un vassoio infarinato e quando il brodo, oppure l’acqua bolle, gettateli nella pentola. Scolateli con il mestoli appena iniziano a venire a galla, e serviteli con il brodo caldo oppure asciutti con un sughetto a piacere.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *