I GARGANELLI fatti in casa

I garganelli fatti in casa, sono un tipo di pasta all’uovo (rigata) ottenuta ripiegando dei piccoli quadratini di pasta, riconosciuti prodotto tipico della regione Emilia-Romagna. L’aspetto è simile alle “penne” con la differenza che il punto di sovrapposizione dei due lembi di pasta del garganello ha una diversa consistenza.

Per dare la forma ai garganelli basta arrotolare la losanga di pasta all’uovo su un apposito bastoncino di legno e poi farli girare su una piccola tavoletta rigata chiamata pettine o arriccia gnocchi, per conferire alla pasta la caratteristica striatura.

I garganelli fatti in casa, all’Emiliana, hanno nell’impasto il parmigiano grattugiato e un pizzico di noce moscata, e sono ottimi e saporiti da cucinare anche in brodo, oltre che a farli in bianco con una deliziosa crema di panna fresca e speck.

  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 g farina
3 uova
2 cucchiai parmigiano grattugiato
1 pizzico noce moscata
1 cucchiaio olio di oliva
2 cucchiai acqua

Strumenti

Passaggi

Disponete la farina su un tagliare a fontana, oppure in una ciotola capiente e aggiungete al centro le uova, il parmigiano, la noce moscata e l’olio. A piacere si puo’ anche aggiungere un pizzico di sale.

Impastate gli ingredienti e lavorate fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.  Se necessario, aggiungete 2-3 cucchiai di acqua nell’impasto, poi formate un panetto, avvolgetelo in una pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora.

Con il mattarello, oppure con l’aiuto della nonna papera, stendete la sfoglia abbastanza sottile. Ritagliate dei quadrati di 3 oppure 4 cm di larghezza.

Posizionate la losanga di pasta sul pettine e arrotolatela con il bastoncino di legno.

Con un movimento rotatorio e una leggera pressione, chiudete il garganello. In questo modo otterrete la la tipica rigatura.

Sollevate il bastoncino dal pettine ed sfilate il garganello. Lasciate asciugare i garganelli su un vassoio infarinato coperto da un canovaccio pulito, fino al momento dell’utilizzo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.