OLIVE FRITTE ripiene di tonno

Le olive fritte ripiene di tonno sono la versione di mare delle famose e amatissime olive ascolane con carne. Sono fatte con grandi olive verdi denocciolate e farcite con tonno sott’olio , capperi, aromi, parmigiano per poi essere panate e fritte.

Gustose e appetitose le olive fritte ripiene di tonno si possono servire insieme all’aperitivo, con gli antipasti oppure per una merenda sfiziosa con gli amici. Servitele con salse a piacere, e leggi come si fa la salsa aioli senza uova e la maionese senza uova. In questa ricetta vi semplifichero’ il procedimento per realizzare 30 olive fritte, ma voi potrete sempre raddoppiare le dosi per farne molte di piu’ .

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni30 pezzi per 6/8 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

30 olive verdi (grandi denocciolate )
100 g tonno sott’olio (sgocciolato)
20 g parmigiano grattugiato
5 capperi sott’aceto
1 tuorlo (+ 1 uovo intero per la panatura)
1/2 spicchio aglio (togliendo l’anima )
prezzemolo tritato (fresco )
1 cucchiaio pane grattugiato per il ripieno (+ 100 gr per la panatura)
30 g farina (per la panatura)
q.b. sale, pepe, olio di semi per friggere

Strumenti

Passaggi

Sgocciolate tutto l’olio dal tonno e mettetelo in un frullatore. Aggiungete il tuorlo d’uovo, mettendo da parte l’albume, poi unite il parmigiano, i capperi, l’aglio, il prezzemolo tritato e frullate formando un composto omogeneo.

Versate l’impasto in una ciotola e aggiungete il pane grattugiato e un pizzico di sale. Assaggiate per regolare la sapidita’ e date una spolverata di pepe nero macinato.

Preparate le olive verdi, grandi e denocciolate, lavandole dalla salamoia sotto acqua corrente, poi fate un taglio verticale al centro e riempitele una ad una con il ripieno di tonno.

Compattate bene la farcitura chiudendola tra l’oliva.

Preparate tre ciotoline dove metterete la farina, le uova sbattute con l’albume avanzato, e il pane grattugiato. Vi serviranno per i passaggi della panatura delle olive.

Prendete l’oliva farcita e passatela prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pane grattugiato.

Per una crosticina piu’ spessa e croccante ripetete gli ultimi due passaggi una seconda volta, nell’uovo sbattuto e nel pane grattugiato. Poi, tra le mani, formate una pallina tonda e e liscia.

Fate scaldare l’olio di semi in un pentolino per fritture, tenendolo sul fuoco piu’ piccolo della cucina a fiamma bassa. Fate la prova stecchino nell’olio e quando e’ pronto friggete le olive 5/6 per volta, in base alla grandezza della vostra friggitrice.

Tempo di frittura 3 minuti, poi scolatele e servitele calde. Si possono anche congelare dopo averle leggermente fritte per meta’ cottura, si tolgono dal congelatore e si finiscono di friggere fino a doratura.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.