LA PASTA SABLE’ per biscotti e crostate

La pasta sable’ per biscotti e crostate, nata in Francia alcuni secoli fa’, si differenzia dalla pasta frolla per tre caratteristiche: la prima e’ il maggiore dosaggio di burro, la seconda lo zucchero a velo al posto di quello semolato e solo i tuorli d’uovo anziche’ le uova intere.

Con la pasta sable’ potrete fare biscotti e crostate di una friabilita’ straordinaria, quasi da sciogliersi in bocca. Provatela per fare i biscotti occhi di bue oppure la crostata di fragole con panna. Con le dosi indicate in questa ricetta otterrete 25 buonissimi biscotti oppure 1 friabile e gustosa crostata.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni25 biscotti – 1 crostata
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 g farina 00
60 g fecola di patate
180 g burro
120 g zucchero a velo
3 tuorli
2 pizzichi sale fino
q.b. vanillina (oppure scorza di limone grattugiata)

Strumenti

Passaggi

In una ciotola setacciate la farina, la fecola di patate, lo zucchero a velo e il sale.

Unitevi il burro freddo a pezzi e impastate con le mani nella ciotola, l’impasto iniziale che otterrete e’ sbriciolato e sabbioso.

Aggiungete la vanillina oppure una grattugiata di scorza di limone e i 3 tuorli d’uovo.

Continuate ad impastare brevemente, solo il tempo di incorporare gli ingredienti. Non deve formare la maglia glutinica.

Modellate un panetto di pasta, avvolgetelo in una pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzare la pasta sable’ per fare biscotti o crostate.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.