GNOCCHI DI RISO saltati con verdure, quasi cinesi

Diciamo che sono quasi cinesi, ma non del tutto, perche’ questi gnocchi di riso saltati con verdure sono fatti con semplice farina di riso e una parte di farina di frumento. La ricetta originale cinese prevede l’uso di farina di riso glutinoso, che non vuol dire che contenga glutine, ma e’ una varieta’ di riso asiatico particolarmente appiccicoso che si adatta bene a questa preparazione. Nella ricetta cinese l’impasto viene fatto con tutta farina di riso glutinoso e acqua bollente, poi si forma un filoncino che viene cotto a vapore e si tagliano gli gnocchi che in ultimo vengono saltati in padella con verdure, pesce o carne.

Non essendo facile reperire la farina di riso glutinoso, ho ripiegato per l’alternativa piu’ semplice, miscelare alla semplice farina di riso che si trova in commercio, priva di glutine, una parte di farina di frumento che contenga glutine, in modo da poter manipolare l’impasto in modo omogeneo. Questo e’ il risultato, ottimi gnocchi di riso quasi cinesi, che ho sbollentato prima in acqua salata e poi saltato in padella con olio, zenzero e verdure di stagione tagliate a julienne. Ottimi abbinamento le verdure gratinate. Ma vediamo insieme come si fanno.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaCinese

Ingredienti

Per l’impasto degli gnocchi di riso

140 g farina di riso
70 g farina Manitoba (o tipo 0)
140 g acqua (calda)

Per il condimento

1 zucchina
1 carota
2 cipollotti freschi
100 g funghi
1 fetta zenzero fresco
q.b. olio di soia – salsa di soia

Strumenti

Passaggi

Iniziate a preparare l’impasto per gli gnocchi mettendo in una ciotola le due farine. Aggiungete a filo l’acqua calda e impastate il composto. Dopo che avrete formato una palla compatta e omogenea avvolgetela in una pellicola trasparente e lasciatela riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo dell’impasto, prendete una parte di pasta e stendetela con il mattarello sul piano di lavoro infarinato. Formate una sfoglia sottile dello spessore di 2 millimetri.

Vi servira’ uno stampino ovale per ritagliare la forma tipica degli gnocchi cinesi, ma se non lo trovate in commercio potete farlo voi con una formina tonda del diametro di 7 cm. piegandola al centro, come quella che vedete nella foto.

Ritagliate tutti gli gnocchi che vengono con l’impasto e teneteli da parte sopra il piano infarinato mentre li fate. Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con acqua salata e un cucchiaino di olio e portatela ad ebollizione.

Quando l’acqua bolle gettatevi dentro delicatamente una parte di gnocchi e fateli cuocere per circa 10-12 minuti. Poi con un mestolo a ragno scolateli e metteteli da parte. Finite di cuocerli tutti un po’ per volta, non tutti insieme.

Prendete la zucchina e la carota e con una grattugia a fori larghi tagliatele a Julienne. Tagliate la parte bianca del cipollotto a fettine sottili e poi anche i gambi verdi che terrete separati.

Affettate e poi tagliate a piccoli pezzi anche i funghi. Preparate anche un piccolo pezzo di radice di zenzero fresco, togliendoci la pellicina.

In una padella a bordi alti, come ad esempio il saltapasta, fate scaldare un giro di olio di soia o di sesamo oppure di mais, grattugiatevi dentro lo zenzero fresco e fatelo rosolare per 1 minuto.

A questo punto l’olio si sara’ insaporito con lo zenzero, buttate in padella le verdure (tratte i gambi verdi del cipollotto) e rosolatele a fiamma medio alta. Le verdure vanno saltate in padella, girandole con un cucchiaio di legno per non farle attaccare e vanno cotte per pochi minuti al dente affinche’ restino leggermente croccanti. Aggiungete 2 cucchiai di salsa di soia per insaporire, assaggiate e se necessario aggiungete altra salsa di soia fino a raggiungere il grado di sapidita’ che preferite.

Buttate dentro la padella gli gnocchi e saltateli letteralmente con tutte le verdure. Aggiungete i gambetti verdi affettati dei cipollotti, che avevate tenuto da parte, e lasciate insaporire gli gnocchi con il condimento. Se necessario aggiungete anche un cucchiaio di acqua di cottura degli gnocchi, per renderli piu’ cremosi, infine spegnete la fiamma e servite gli gnocchi di riso con verdure caldi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.