Crea sito

Torta senza Cottura con Crema e Savoiardi

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme la Torta senza Cottura con Crema pasticcera senza uova, ricoperta di Savoiardi all’alchermes. Sembra complicata dal titolo vero? e invece vi garantisco che in 30 minuti circa, se seguite bene il procedimento e i miei trucchi per velocizzare, avrete la Torta in frigo, quindi veloce e buonissima e sopratutto senza accendere il forno.. questa torta conquisterà i vostri ospiti. Andiamo a preparare..

Torta senza Cottura
  • Preparazione: 30+ 2 ore di riposo Minuti
  • Cottura: 2 minuti per la crema Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8-10
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 200 g Savoiardi
  • 350 g Acqua (per la bagna)
  • 150 g Zucchero semolato (per la bagna)
  • 3 cucchiai Alchermes (per la bagna)
  • q.b. Cacao amaro in polvere (per decorare)
  • q.b. Ciliegie candite (per decorare)

Per la crema Pasticcera senza uova

  • 500 ml Latte
  • 40 g Farina 00
  • 60 g Amido di mais (maizena)
  • 180 g Zucchero semolato
  • 1 Scorza di limone (intera per aromatizzare)

Preparazione

  1. Torta senza Cottura

    Per preparare la Torta senza Cottura con crema e savoiardi, cominciamo preparando la crema pasticcera senza uova, ci vorranno pochi minuti. Versiamo il latte in un pentolino insieme alla scorza di limone, scaldiamolo per un paio di minuti. Nel frattempo mescoliamo le polveri dentro una ciotola e versiamo il latte caldo a filo mescolando, attenzione a non formare grumi, versiamolo poco per volta. Rimettiamo il liquido ottenuto nel pentolino e accendiamo il fornello a fiamma dolce, cominciamo a mescolare con una spatola, ci vorranno appena due minuti e la crema si rapprenderà.

    Togliamo il pentolino dal fuoco continuando a girare la crema. Prendiamo della pellicola trasparente alimentare e poggiamola sulla crema coprendo la ciotola. Se abbiamo fretta, per raffreddare velocemente la crema, prendiamo una ciotola con del ghiaccio e acqua e poggiamo dentro la ciotola con la crema, se invece abbiamo tempo, lasciamo che la crema si raffreddi a temperatura ambiente.

    Prepariamo la bagna, versiamo in un pentolino acqua e zucchero, accendiamo il fornello e aspettiamo che lo zucchero si sciolga, lasciamo ancora pochi minuti sul fuoco, appena si formano delle piccole bolle sul fondo del pentolino, spegniamo il fornello e lasciamo raffreddare. Appena freddo, aggiungiamo il liquore.

    Prepariamo il guscio della torta, bagniamo i savoiardi nella bagna all’alchermes posizionando i savoiardi nello stampo per tronchetto rivestito da pellicola alimentare. cerchiamo di non lasciare spazi tra un biscotto e l’altro. Versiamo la crema pasticcera dentro tutto il guscio di savoiardi (teniamone un paio di cucchiai da parte per la decorazione finale) e ricopriamo con gli stessi richiudendo la pellicola sui biscotti e sigillando la torta che andrà in frigo per almeno due ore.

    Trascorse le due ore, sformiamo la torta su un vassoio e spolverizziamo con cacao amaro e decoriamo con la crema pasticcera rimasta e delle ciliegie candite.

    Potrebbe interessarvi anche:

    Crema Pasticcera leggera e Delicata

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia,

    lascio i link social dove potrete seguirmi:

    Pagina facebook Melizie in Cucina

    Canale youtube Melizie

    Melizie in Cucina Pinterest

Note

La Torta senza Cottura con crema e savoiardi si presta a mille ripieni e mille decorazioni..liberate la fantasia preparerete delle torte stupende..  anzi aspetto le vostre foto.
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melizieincucina

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento molte ricette, provate con soddisfazione dai miei fan che adoro, e che chiedono consigli e spesso ne danno a me. Penso che l'Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare ad un risultato che possa essere d'aiuto a chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita, per me è davvero stupendo. Tutto questo discorso ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.