Crea sito

Torta all’ananas morbida e semplice

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme la Torta all’ananas morbida e semplice. Veloce e buonissima questa torta potete farla utilizzando la frutta che preferite, arance, limoni, fragole, banane, pesche ecc. Vi spiego nel procedimento come fare. Una delle torte più tradizionali e quella che mi ha fatto faticare di più per trovare il giusto equilibrio tra gli ingredienti, in modo da farla rimanere umida al punto giusto e non stucchevole visto che utilizzeremo un frutto molto dolce che sia sciroppato o fresco. Spero che la ricetta vi piaccia, come tutte le mie ricette è a parer mio anche veloce da preparare, quindi non vi resta che provarla e farmi sapere se vi piace 😉
Passate a trovarmi anche sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Torta all'ananas morbida e semplice
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina 00
  • 130 gzucchero
  • 3uova (medie)
  • 500 gananas, sciroppato (grammatura compresa di sciroppo)
  • 120 mlsciroppo ananas (prelevato dalla scatola)
  • 80 mlolio di semi
  • 1arancia (buccia grattugiata)
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 50 gzucchero
  • 50 mlsciroppo ananas

Torta all’ananas morbida e semplice

  1. Torta all'ananas morbida e semplice

    Cominciamo separando le fette d’ananas dallo sciroppo, tenendo da parte lo sciroppo che ci servirà per la preparazione della torta. Versiamo dentro un pentolino 50 ml sciroppo d’ananas e 50 gr di zucchero, cuociamo a fiamma bassa per pochi minuti. Oleiamo uno stampo per torte o crostate come nel mio caso diametro 24 cm, mettiamo sul fondo della tortiera un cerchio di carta forno. Appena lo sciroppo si colorerà diventando di colore ambrato versiamolo dentro la tortiera e velocemente spalmiamolo sul fondo, fate attenzione a non scottarvi.

  2. Torta all'ananas morbida e semplice

    Prendiamo le fette d’ananas e disponiamole sul fondo della tortiera, teniamo da parte quelle avanzate.

    Dentro una ciotola capiente sbattiamo le uova e lo zucchero fino a quando diventeranno spumose e chiare. Aggiungiamo poi, lo sciroppo d’ananas, l’olio e la scorza d’arancia. Infine, le fette d’ananas avanzate tagliate a pezzi piccoli, la farina e lievito setacciati, mescoliamo delicatamente tutti gli ingredienti.

  3. Versiamo il composto ottenuto nella tortiera e inforniamo in forno preriscaldato a 170° per circa 30-35 minuti. Prima di sfornare accertiamoci della cottura perfetta facendo la prova stecchino al centro della torta. Sforniamo la torta, lasciamola raffreddare e sformiamola delicatamente su un piatto da portata, togliamo delicatamente la carta forno svelando così le fette d’ananas che saranno perfettamente caramellate.

    Se vogliamo utilizzare altra frutta fresca non sciroppata, tipo le banane, utilizziamo acqua e zucchero per caramellare il fondo della tortiera e latte a posto dello sciroppo all’interno dell’impasto. Per il resto della frutta ricavatene i succhi e procedete seguendo lo stesso procedimento descritto per la torta all’ananas.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Glassa all’acqua per torte e biscotti

    Pasta choux per bignè impasto base

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta.

    Vi aspetto alla prossima Melizia!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melizieincucina

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento molte ricette, provate con soddisfazione dai miei fan che adoro, che chiedono consigli e spesso ne danno a me. Penso che l'Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare a un risultato che possa essere d'aiuto per chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi.. ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.