Crea sito

Paste di mandorla glassate a caldo

Ciao a tutti oggi prepariamo insieme le Paste di mandorla glassate a caldo.
Ho assaggiato questi dolci la prima volta a circa 8 anni, ricordo che ero attirata dai colori sulla glassa, dal sapore delle mandorle e il profumo intenso delle arance ed è lì che per la prima volta ho assaggiato le ciliegine candite, credetemi se vi dico che si apre un mondo verso i sapori della mia terra. La mia mamma li prepara ogni anno per Natale e per Pasqua diciamo che è una di quelle ricette donate da una vicina o un’amica proveniente da un paesino della Sicilia, una di quelle ricette rustiche che si tramandano le famiglie e nel tempo viene aggiunto o tolto qualche ingrediente, ma, che quando le assaggi ritorni ai sapori di una volta quelli genuini e semplici. Si preparano in poco tempo, giusto quello di montare gli albumi a neve e poi.. andiamo a preparare insieme 😉
Passa a trovarmi sulla mia Pagina FB.

Paste di mandorla glassate a caldo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 88 galbumi (circa 3)
  • 175 gzucchero
  • 250 gmandorle (tostate e tritate o farina di mandorle)
  • 1 cucchiainomiele millefiori (+ buccia grattugiata d’arancia bio)
  • 3 goccearoma mandorla amara (o 5 mandorle amare tritate)
  • 1albume (+80 gr zucchero a velo e 1 cucchiaino succo limone)
  • q.b.zuccherini colorati
  • q.b.ciliegie candite

Paste di mandorla glassate a caldo

  1. Paste di mandorla glassate a caldo

    Cominciamo montando a neve gli 88 gr di albumi. Dentro una ciotola versiamo le mandorle, lo zucchero, e il miele con la buccia d’arancia, uniamo anche gli albumi montati a neve e mescoliamo con una spatola fino a ottenere un composto morbido e granuloso. con l’aiuto di una pallina per il gelato o due cucchiai versiamo una pallina d’impasto su una teglia rivestita di carta forno ben distanziate tra loro.

    Inforniamo a forno caldo 180° per circa 15-20 minuti.

  2. paste di mandorla glassate a caldo

    Nel frattempo prepariamo la glassa, montiamo l’albume con il succo di limone e aggiungiamo poco alla volta lo zucchero a velo setacciato, otterremo una glassa della consistenza di uno yogurt. Sforniamo i biscotti e richiudiamo velocemente il forno. Lasciamo raffreddare i biscotti. stacchiamoli delicatamente dalla teglia immergiamoli nella glassa, scoliamo la quantità in eccesso e riposizioniamoli sulla teglia, aggiungiamo mezza ciliegina candita al centro e gli zuccherini colorati. Rimettiamo la teglia con le paste di mandorla in forno e lasciamole dentro fino a quando poggiando il polpastrello sulla glassa ci renderemo conto che è asciutta. Se la temperatura di casa è molto bassa, riaccendiamo il forno a 50° e poi spegniamolo, tenendo le paste di mandorla fino a indurimento della glassa.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Biscotti all’olio buonissimi- Pronti in 15 minuti

    Torta Pandispagna e Ganache al Cioccolato

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta.

    Vi aspetto alla prossima Melizia.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melizieincucina

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento molte ricette, provate con soddisfazione dai miei fan che adoro, che chiedono consigli e spesso ne danno a me. Penso che l'Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare a un risultato che possa essere d'aiuto per chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi.. ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.