Crea sito

Pasta cavolfiori e pancetta gratinata al forno

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme pasta cavolfiori e pancetta gratinata al forno, un primo veloce e sfizioso da preparare in poche mosse. Ottimo per la domenica ma anche per il pranzo settimanale, stupirà i vostri commensali, croccante all’esterno con un cuore cremoso..una vera Melizia.
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1cavolfiore (piccolo (io viola))
  • 300 gpasta (corta, io maccheroncini)
  • 150 gpancetta dolce
  • 250 gbesciamella (o ricotta fresca)
  • 1cipollotto fresco
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.sale
  • q.b.acqua di cottura del cavolfiore
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Pasta cavolfiori e pancetta gratinata

  1. Cominciamo a lavare e tagliare i cavolfiori ricavandone delle piccole cime. Eliminiamo le parti più dure e sbollentiamo il cavolfiore in acqua leggermente salata per circa 5-8 minuti. Scoliamo i cavolfiori tenendo da parte l’acqua di cottura. Tagliuzziamo i cavolfiori, tritiamo la cipollina, mettiamola dentro una padella con un filo d’olio evo, lasciamo imbiondire e aggiungiamo i cavolfiori, saltiamo in padella per 2 minuti, sfumiamo con qualche cucchiaio d’acqua di cottura e spegniamo il fornello. Cuociamo la pasta nell’acqua di cottura tenuta da parte, solo per metà del tempo di cottura indicato nella confezione e scoliamola.

  2. Pasta Cavolfiori e Pancetta

    Aggiungiamo ai cavolfiori qualche cucchiaio di besciamella, un cucchiaio di parmigiano grattugiato e metà della pancetta, mescoliamo fino ad ottenere un composto cremoso. Uniamo la pasta al composto con i cavolfiori, aggiungendo un paio di mestoli d’acqua di cottura dei cavolfiori che avevamo tenuto da parte. Prendiamo una pirofila da forno, versiamo la pasta dentro, alcuni ciuffetti di besciamella sopra a piccoli fiocchetti e la pancetta avanzata, aggiungiamo poca acqua di cottura dei cavolfiori ai lati della pirofila e copriamo la superficie con il parmigiano grattugiato, inforniamo. Forno a 200° funzione statico, 15 minuti più 5-8 minuti circa, con il forno funzione grill per ottenere una crosticina croccante. Regolate la cottura sempre in base al vostro forno, mi raccomando.

    Per rendere ancora più golosa la pasta vi consiglio di aggiungere ai cavolfiori dei cubetti di provola affumicata, filanti e cremosi, buonissimi.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Tortini di sfoglia con ripieno di Cavolfiori

    Frittelle di cavolfiori – pronte in pochi minuti ricetta facile

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melizieincucina

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento molte ricette, provate con soddisfazione dai miei fan che adoro, che chiedono consigli e spesso ne danno a me. Penso che l'Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare a un risultato che possa essere d'aiuto per chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi.. ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.