Crea sito

Panettone Gastronomico semplice e sofficissimo

Il Panettone gastronomico è una tradizione sulla tavola delle feste. Ho sempre desiderato prepararlo e quest’anno tra le tante ricette da proporvi per il Natale, volevo andare al sicuro e come sempre passarvi la ricetta collaudata e super semplice, quindi ci ho lavorato un po’ fino ad ottenere un risultato che per me è perfetto. Sofficissimo e molto colorato, il panettone gastronomico ha la caratteristica di prestarsi ad accogliere tante farciture per accontentare i gusti di tutti i commensali, da quelle a base di salumi invitanti e sfiziose a quelle sane e leggere vegetariane e sapere che la base è fatta in casa lo rende ancora più buono.
Passate sulla mia pagina FB a trovarmi.

Panettone Gastronomico semplice
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina 00
  • 300 gFarina manitoba (o farina 260W per lunghe lievitazioni)
  • 12 gLievito di birra fresco (o 5 gr. lievito di birra in granuli)
  • 300 gLatte tiepido
  • 1 cucchiainoMiele
  • 2 cucchiainiZucchero
  • 2 cucchiainirasi di Sale
  • 1Uovo medio
  • 20 gBurro a temperatura ambiente

Preparazione

  1. Panettone Gastronomico semplice

    Prepariamo insieme il Panettone Gastronomico semplice e sofficissimo.

  2. Scaldiamo il latte in un pentolino o al microonde, deve essere leggermente tiepido non caldo. Versiamo una parte del latte dentro la ciotola dell’impastatrice o nel caso in cui impastiamo a mano dentro un contenitore capiente. Aggiungiamo al latte rimasto, il lievito sbriciolato, lo zucchero e il miele, mescoliamo per bene sciogliendo gli ingredienti. Versiamo le farine, mescolate precedentemente, dentro la ciotola dell’impastatrice insieme al latte e avviamo la macchina a bassa velocità (usiamo il gancio). Impastiamo per due minuti e aggiungiamo poco per volta il liquido con il lievito, impastiamo per circa 15 minuti a velocità media. Aggiungiamo l’uovo e continuiamo a impastare per altri 15 minuti, infine aggiungiamo il burro a piccoli ciuffetti e continuiamo a impastare fino a che l’impasto lo assorba, infine il sale e lasciamo impastare fino a che si staccherà dalle pareti della ciotola avvolgendosi completamente al gancio.

  3. Panettone gastronomico semplice

    Imburriamo uno stampo per panettoni (io ho usato diametro 20 cm h. 20 cm, ma potete utilizzare anche uno stampo di carta specifico o sollevare il bordo di una tortiera con una fascia di carta forno) togliamo l’impasto dalla ciotola e impastiamolo delicatamente su un piano infarinato. Formiamo un rettangolo con le mani, ripiegando le due estremità verso il centro a libro. Appiattiamo di nuovo con le mani e ripieghiamo sul lato opposto, capovolgiamo l’impasto e formiamo una palla, adagiamola sul fondo dello stampo e copriamo con pellicola trasparente. Lasciamo lievitare in forno spento con lucina accesa per almeno 3 ore, l’impasto dovrà quasi raggiungere il bordo dello stampo, eliminando la pellicola poco prima che raggiunga il bordo.

  4. Trascorso il tempo di lievitazione togliamo lo stampo dal forno e trasferiamolo in un posto caldo e asciutto senza correnti d’aria che potrebbero sgonfiarlo. Scaldiamo il forno a 180° funzione statico. Spennelliamo la superficie del panettone e inforniamo per 45 minuti. Mettiamo un foglio di carta alluminio sopra il panettone gastronomico dopo i primi 20 minuti di cottura per evitare che si colori troppo in superficie. Ricordate di fare la prova steccone a fine cottura, se lo steccone esce umido cuociamo altri 5 minuti.

  5. Sforniamo il panettone e lasciamo intiepidire 10 minuti, sformiamolo e lasciamo raffreddare completamente.

    Tagliamo il panettone a fette e farciamolo a piacere.

    Possiamo preparare il panettone tre giorni prima di utilizzarlo, senza tagliarlo, basterà ricoprirlo con pellicola trasparente.

    Potrebbero interessarvi anche: 

    Pizzette Veloci per Aperitivo Senza Lievito

    Pizza veloce pasta matta al formaggio 

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta. Vi aspetto alla prossima Melizia.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melizieincucina

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento molte ricette, provate con soddisfazione dai miei fan che adoro, che chiedono consigli e spesso ne danno a me. Penso che l'Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare a un risultato che possa essere d'aiuto per chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi.. ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.