Crea sito

Morbidoni catanesi ‘supersoffici’ ricetta originale

Oggi prepariamo insieme i Morbidoni catanesi. Una tipologia di pane molto diffusa nella mia città perché sono la base per i famosi panini dello street food catanese, uno di quei panini che facilmente si dimenticano, sofficissimi e leggeri sono quasi impossibili da riprodurre anche perché molti panifici come sapete utilizzano dei miglioratori alimentari per renderli soffici a lungo. Io, con l’aiuto di mio cugino, grande cuoco a Londra per mestiere, che ha avuto la ricetta da un suo amico panettiere, ho provato a renderli ugualmente soffici allungando semplicemente i tempi di lievitazione, ovviamente seguendo i suoi preziosi consigli. Posso solo dirvi che stamattina quando li ho sfornati avevo le lacrime agli occhi vedendo il risultato del mio impegno.. identici a quelli comprati in panetteria, provateli a occhi chiusi. Ovviamente bisogna seguire i tempi di lievitazione e gli ingredienti alla lettera, mi raccomando, altrimenti otterrete un risultato diverso dal mio, mi dispiacerebbe molto non possiate godere del profumo e della sofficità di questi panini. Quindi un grazie di vero cuore a mio cugino e mettiamoci a lavoro, aspetto le vostre foto! 😉
Passate a trovarmi sulla mia pagina fb, vi aspetto!

morbidoni catanesi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo22 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni7
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 300 gFarina 0 (o manitoba)
  • 35 gZucchero
  • 6 gLievito di birra fresco (o 3 gr circa di lievito di birra granulare)
  • 300 mlAcqua (tiepida (non calda))
  • 50 gStrutto (o 50 gr di burro o 40 gr. olio)
  • 12 gSale
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Morbidoni catanesi

  1. morbidoni catanesi

  2. morbidoni catanesi

    -Ho iniziato a impastare alle 17.00, quindi ricalcolate i tempi in base alla vostra disponibilità-

    Misceliamo le farine, scaldiamo l’acqua leggermente, deve essere appena tiepida, preleviamone una tazzina e aggiungiamo il lievito e lo zucchero, mescoliamo per bene, affinché si sciolgano perfettamente.

    Versiamo nella ciotola dell’impastatrice il resto dell’acqua e le farine, montiamo il gancio e cominciamo a impastare, aggiungendo poco alla volta il liquido con il lievito. Lavoriamo a lungo l’impasto a media velocità, aggiungiamo il sale e impastiamo ancora.

    L’impasto sarà pronto quando si staccherà dalle pareti della ciotola attaccandosi al gancio dell’impastatrice.

  3. Aggiungiamo lo strutto o il burro a fiocchetti, poco alla volta attendendo che l’impasto lo assorba per bene (se usiamo l’olio versiamolo a filo).

    Infine aggiungiamo i cucchiai d’olio sempre a filo. Prendiamo una ciotola capiente e oleata alla base, versiamo dentro l’impasto, tiriamo i lembi esterni dell’impasto verso il centro facendo un giro completo di 360°, giriamo l’impasto sottosopra nella ciotola e copriamo con la pellicola alimentare tirandola bene, deve essere ben stesa mi raccomando.

    Lasciamo riposare l’impasto per circa un’ora a temperatura ambiente, poi trasferiamo la ciotola dentro il frigo.

    -Io alle 6.00:

    Il giorno dopo togliamo la ciotola dal frigo, sempre coperta, lasciamola a temperatura ambiente fino alle 11.00 poi allarghiamo l’impasto delicatamente con le mani, tagliamo delle strisce e formiamo i panini, disponiamoli su una teglia con carta forno e copriamo con pellicola alimentare lasciandoli lievitare in forno spento con lucina accesa per circa un’ora.

    Estraiamo la teglia dal forno e accendiamo il forno a 180° funzione statico. Appena il forno raggiunge la temperatura, togliamo la pellicola delicatamente e inforniamo i morbidoni catanesi per circa 15-20 minuti fino a doratura.

    N.B. per questo impasto ho utilizzato l’impastatrice, ma si può tranquillamente impastare a mano come qualsiasi impasto, l’ordine degli ingredienti non cambia.

    Potrebbe interessarvi anche:

    Sfoglie di pane veloci e croccanti

    Piadine all’olio veloce

    Pane di Semola all’Olio morbidissimo

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta. Vi aspetto alla prossima Melizia.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melizieincucina

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento molte ricette, provate con soddisfazione dai miei fan che adoro, che chiedono consigli e spesso ne danno a me. Penso che l'Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare a un risultato che possa essere d'aiuto per chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi.. ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.