Brioches col tuppo Catanesi facili e veloci

Brioches col tuppo

Brioches col tuppo
Brioches col tuppo

Buongiorno Meliziani, oggi prepariamo insieme le mie Brioches col tuppo. Inoltre se vi piacciono le brioches farcite, vi lascio la ricetta delle mie girelle di brioches alla crema.

Non vi dico da quanto tempo desideravo pubblicare questa ricetta, quando le ho assaggiate non vi nego che mi stavo per commuovere…chi ha la passione per la cucina sa di cosa parlo, non prendetemi per folle.

Ho fatto mille esperimenti, mille impasti buttati, immangiabili, duri dopo un paio di ore, che sapevano di pane o brioche al latte.

Finalmente dopo tempo passato a dosare, amalgamare e provare sono riuscita a trovare la ricetta adatta a rendere onore alla classica brioche col tuppo catanese. L’unica correzione che farò la prossima volta sarà quella di aggiungere più ” ingrediente segreto” che vi svelerò in seguito.

Ho preparato impasti lunghissimi addirittura che duravano anche 24 ore, ma nessuno mi soddisfaceva come questo. In appena quattro ore oggi avevo le brioches sul mio tavolo, buone, calde e soprattutto soffici, con quel profumo caratteristico, che solo le brioches col tuppo hanno.

Adesso è arrivato il momento di condividere la ricetta con voi,

ma andiamo subito non voglio farvi aspettare oltre!

 

Ingredienti per 9 brioches

  • 500 g di farina di forza, ( io ho usato metà W400 e metà manitoba), potete usare anche tutta manitoba
  • 150 ml di latte intero
  • 2 uova intere
  • 100 g di zucchero a velo
  • 75 g di burro freddo tagliato a cubetti
  • 25 g di lievito di birra o bustina di lievito di birra mastrofornaio (se allungate la lievitazione 8 gr vanno bene)
  • fialetta essenza arancia + 1 cucchiaio di rum scuro
  • 1/2 baccello di vaniglia o bustina vanillina
  • 40 gr di panna liquida
  • 1 bustina di zafferano in polvere ( ingrediente segreto, da colore e aroma all’impasto)
  • un pizzico di sale
  • 1 tuorlo e 1 cucchiaio di panna (per spennellare le brioches)

 

Procedimento

Fare bollire il latte con la stecca di vaniglia,appena bolle unite la bustina di zafferano e spegnete il fornello. Lasciate raffreddare.

Nella ciotola dell’impastatrice versate la farina, le uova lo zucchero e il burro tagliato a cubetti. Impastate aggiungendo lentamente 10 ml del latte messo a intiepidire e la panna liquida.

In una ciotola a parte, sciogliete il lievito col latte rimasto aggiungendo l’essenza e il rum.

Aggiungere il liquido ottenuto all’impasto, fino a che il liquido si sarà assorbito, aggiungere il sale, fate incordare bene, sarà pronto quando si staccherà dalle pareti della ciotola dell’impastatrice, (se l’impasto dovesse risultare appiccicoso, aggiungete al massimo 50 grammi circa di farina),

dipende sempre dalla farina che utilizzate, io per esempio non ne aggiungo mai,

perché i liquidi della ricetta vengono assorbiti perfettamente dalla farina che utilizzo.

Spostate l’impasto in una ciotola grande coperta da pellicola, in luogo caldo o forno spento per circa tre ore. 

Formatura Brioches

Appena passate le tre ore, prendete l’impasto, lavoratelo e sgonfiatelo delicatamente con le mani, formate delle sfere da circa 90 gr cadauno e delle sfere più piccole da 10 gr cadauno.

Adagiate le sfere più grandi sulla teglia, con indice e pollice premete delicatamente al centro, come a formare una piccola fossetta, appoggiate la sfera più piccola sopra.

Disponete le brioches ben distanti tra di loro, mettete le teglie a riposare dentro il forno spento con la lucina accesa per circa un’ora.

Nel frattempo separate un uovo, prendendo solo il tuorlo e miscelatelo con un cucchiaio di panna liquida. Appena sarà passato il tempo della seconda lievitazione spennellate le brioches.

Infornate a 180° per 20 minuti circa.

Brioches col tuppo
Brioches col tuppo

Taglio a coltello…

Brioches col tuppo
Brioches col tuppo

Sono una nuvola di morbidezza e sapore.

Ottime con granita o gelato, come ho fatto io.

Brioches col tuppo
Brioches col tuppo

Ed ecco il risultato, una vera morbidezza….

Spero che la mia ricetta frutto di molte prove,

sia all’altezza delle vostre aspettative come lo è stata per me.

Ciao e alla prossima Melizia!

Se volete, seguitemi sui social:

Pagina facebook Melizie in cucina

Canale youtube Melizie

Precedente Crostata di frutta ricetta facile Successivo Panzerotti dolci con la crema

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.