Toscana, un tuffo nell’arte

gabry

Oltre alla cucina una delle mie più grandi passioni è la fotografia che coltivo come hobby… E’ una meravigliosa forma d’arte in grado di rendere immortale un momento e poterlo rivivere, con la stessa intensità, ogni qual volta si guarda una foto… E’ per questo che ho deciso di creare questa rubrica per condividere con chi mi segue, ricordi, emozioni, esperienze, viaggi e le foto che hanno catturato, in uno scatto senza tempo, quei momenti.
Se avessi la possibilità di viaggiare più spesso avrei sempre la valigia pronta accanto al letto, insieme alla mia reflex, fedele compagna, per scattare centinaia di foto!! Viaggiare ti arricchisce dentro. Si è vero, impoverisce anche il portafoglio!! Ma se alla fine di ogni viaggio torni a casa con il cuore pieno di emozioni, la mente aperta a nuovi orizzonti e la voglia di pensare alla prossima meta allora sono stati soldi ben spesi… L’Italia è un paese meraviglioso, pieno di storia, cultura, patrimoni artistici, un cibo che tutto il mondo ci invidia. Antichi paesini o città più moderne in cui si possono ammirare piccoli e grandi capolavori dal valore inestimabile. Architetture imponenti che sovrastano dall’alto e noi comuni mortali, con la testa all’insù, a godere di tutta la loro bellezza…!! Nel 2012 ho avuto la fortuna di trascorrere una settimana in Toscana… Terra meravigliosa, culla dei più celebri artisti e letterati dei tempi passati. Fregiata di splendidi monumenti, abbracciata da paesaggi e scenari che ti lasciano senza respiro… E poi i sapori, profumi, colori, i piatti tipici e i vini di ottima qualità, che hanno contribuito a rendere questa terra degna di rispetto e orgoglio. Durante la mia breve vacanza ho avuto il piacere di visitare solo alcuni dei posti più significativi di questa regione, primo fra tutti: Firenze.

firenze

Che dire… E’ un trionfo d’arte, storia, architettura e infinito talento… Culla del rinascimento, ospita alcuni dei tesori più ambiti ed apprezzati da ogni parte del mondo… Chi visita Firenze può ammirare lo splendore della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, ovvero il Duomo di Firenze. In stile gotico, la facciata è ricoperta di marmo color rosso, verde e bianco. All’interno è presente l’affresco del Giudizio Universale sulla cupola, progettato ed iniziato dal grande Giorgio Vasari e terminato, alla sua morte, dal suo allievo Federico Zuccari. Poi c’è la Galleria Degli Uffizi, uno dei più importanti musei italiani, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo. Ospita una incredibile raccolta di opere d’arte dal valore inestimabile. Mio più grande rammarico è non aver potuto visitare la galleria all’interno, ma tornerò di sicuro per ammirarla in tutto il suo splendore. C’è poi la Galleria dell’Accademia, il Battistero, dedicato a San Giovanni Battista, Patrono della città di Firenze, situato di fronte al Duomo di Santa Maria del Fiore, in Piazza San Giovanni, anch’esso rivestito in marmo bianco e verde.

battistero firenze

E ancora la Chiesa di Santa Maria Novella, una delle più importanti di Firenze e del rinascimento fiorentino, che sorge sull’omonima piazza. La Chiesa di Santa Croce, il bellissimo Palazzo Pitti, la Biblioteca medicea laurenziana, capolavoro del grande Michelangelo e tante altre meraviglie che questa città ospita. Chi visita il Duomo di Firenze non può non concedersi una vista mozzafiato di tutta la città salendo in cima alla cupola. Non è di certo una passeggiata!! Gli scalini sono tantissimi, il percorso abbastanza faticoso ma non occorre un fisico atletico per arrivare fin su… Basta tanta voglia di ammirare Firenze dall’alto e alla fine, quando arrivi in cima e i tuoi occhi guardano per la prima volta quello spettacolo meraviglioso, non sentirai più le gambe tremare dalla stanchezza o il cuore battere per la fatica, ma solo una gioia immensa per esserti goduto un panorama indimenticabile…!!!

firenze viaggio

Firenze non offre soltanto musei e gallerie d’arte, è splendida anche per passeggiare e ammirare ogni strada del centro storico, ricca di particolari, negozi lussuosi e scintillanti, locali caratteristici dove gustare ottimo cibo, come l’amatissima bistecca fiorentina e vini eccellenti. Per strada si incontrano anche tanti artisti ch,e con grande umiltà e passione, coinvolgono i passanti con le loro opere…

artisti

Se siete a Firenze per una vacanza romantica vi consiglio una passeggiata mano per la mano sul “ponte vecchio”, simbolo della città di Firenze, il ponte più famoso in tutto il mondo, bellissimo di giorno, suggestivo di notte.

ponte vecchio toscana

ponte vecchio

Dopo Firenze altro tuffo nell’arte e nella storia con le bellezze di Pisa, città medievale molto caratteristica. Il suo punto di forza è la Piazza del Duomo, nota anche come Piazza dei Miracoli e inclusa dall’Unesco fra i patrimoni dell’umanità dal 1987.

pisa

In questa piazza s’innalzano, in tutto il loro splendore, la Cattedrale medievale di Pisa, o anche Duomo di Santa Maria Assunta, situata al centro dell’omonima piazza; il Battistero, dedicato a San Giovanni Battista, situato nella piazza del Duomo; il Camposanto Monumentale, cimitero storico di Pisa, ed il famosissimo campanile (a sé stante) della Cattedrale di Santa Maria Assunta, noto anche come “Torre Pendente” o “Torre di Pisa“. Pensate, la torre è alta circa 56 metri, pesa 14.453 tonnellate ed è stata costruita nell’arco di due secoli, tra il XII ed il XIV secolo. Vi assicuro che ritrovarsi circondati da così tanta maestosità, bellezza e perfezione toglie il fiato… Inutile dirvi che la Torre di Pisa ha un fascino incredibile… Vi consiglio di visitarla sia di giorno, per ammirare ogni minimo particolare architettonico, sia di notte perché è davvero suggestiva…

pisa viaggio

Il giorno in cui ho visitato Pisa faceva un caldo da paura e non sono riuscita a salire sulla Torre anche per la fila incredibile che si era creata. La piazza era colma di turisti, bancarelle ovunque dove poter acquistare un piccolo souvenir… Ad un tratto mi soffermo ad ammirare la piazza e mi accorgo che la maggior parte dei turisti presenti era impegnata a fare la stessa identica cosa: cercare di fotografare amici o parenti posizionati in modo tale da sembrare che sorreggessero la torre con una sola mano…!!! Una scena davvero simpatica 🙂 Ma Pisa non è soltanto monumenti, Chiese o piazze… Il tratto storico dei Lungarni merita di essere visitato e, soprattutto di sera, diventa un punto di ritrovo, per turisti e residenti, che si affollano in strada per godere di uno spettacolo incredibile: le luci dei lampioni che accompagnano il fiume si riflettono sull’acqua creando giochi di luce ed atmosfere romantiche… Un bel gelato alla mano ed una passeggiata per terminare una giornata ricca di storia e magia!!

lungarni

Durante il nostra viaggio io e il mio ragazzo abbiamo fatto un salto anche a Livorno per una bella passeggiata ed una cenetta romantica!! Prima un breve giro per le vie di questa bella città, per ammirare “Piazza Grande“, posta nel centro di Livorno e sulla quale sorgono il Duomo ed il Palazzo Grande. Di sera lungo il Fosso Reale (o “lungarni livornesi”), si crea un’atmosfera molto affascinante grazie alle luci che si riflettono sull’acqua.

livorno

E poi c’è il monumento a Ferdinando I, detto dei Quattro Mori, simbolo di questa città, situato in Piazza Micheli.

i quattro mori

Non poteva mancare una bella passeggiata sul lungomare di Livorno che vanta la bellissima Terrazza Mascagni, elegante, raffinata, romanticissima di sera!! E perché no, anche un tuffo al porto…!!! Adoro questi luoghi, i giochi di luce che si creano sul mare, all’alba e al tramonto, mi hanno sempre affascinato… Sono davvero bellissimi questi panorami offerti da madre natura… Quadri dai confini indefiniti, che ogni giorno cambiano sfondo, colore e regalano sempre nuove emozioni…

porto livorno

L’ultima tappa, prima di lasciare questa Terra che ci ha accolti e coccolati con le sue infinite meraviglie, è stata Lucca, una vera scoperta. Città medievale, una delle principali città d’arte d’italia, famosa per la sua cinta muraria rinascimentale del XV-XVII secolo, perfettamente intatta.

lucca

Lucca è soprannominata anche la “città delle 100 chiese“, per la presenza di numerosi monumenti di culto come le chiese medievali (consacrate e non), torri, campanili e i palazzi rinascimentali di grande pregio stilistico. Una cosa che ho molto apprezzato è stata la possibilità di fare una bella passeggiata in bicicletta per visitare le mura di Lucca. Si possono, infatti, affittare le bici e concedersi, in tutta tranquillità, una sana e divertente pedalata per ammirare e godersi il fascino di questa splendida città.

in bici a lucca

Non si può non visitare la Chiesa di San Michele in Foro, situata in Piazza San Michele, in stile romanico pisano; imponente, bellissima, ricca di particolari tutti da ammirare.
Oppure la famosa Torre Guinigi, detta anche “Torre Alberata“, sicuramente la più importante della città, costruita intorno al 1390 dalla potente famiglia lucchese dei Guinigi. La torre è la più alta tra tutti gli edifici del centro storico, ben 44,25 metri ed è possibile salire fino in cima per ammirare Lucca in tutto il suo splendore (purtroppo non siamo riusciti a farlo per questioni di tempo). La particolarità di questa torre è il giardino pensile, situato sulla cima, nel quale sono state piantate sette piante di Leccio.

torre guinigi

Poi c’è la famosa Piazza dell’Anfiteatro, oggi chiamata Piazza del Mercato, realizzata sull’antico foro romano dall’architetto Lorenzo Nottolini. Caratteristica per la sua forma ellittica, la piazza è motivo di orgoglio per questa città ed è circondata di ristorantini e locali molto accoglienti.

piazza del mercato

La nostra settimana in Toscana è volata via in fretta… Il tempo è come sempre tiranno e non ci ha permesso di visitare tutto ciò che avevamo in mente!! Del resto, quando si visitano le città d’arte, e in italia ce ne sono tantissime, bisogna anche fare i conti con le chilometriche “file umane” che si creano davanti ai monumenti e con le lancette dell’orologio che non si fermano, di certo, per aspettarti!!! Tuttavia, sono sicura che tornerò a visitare con più calma questa splendida Terra, per ammirare ancora una volta luoghi già visti e scoprirne di nuovi 🙂 spero che questo mio racconto non vi abbia annoiato più di tanto!!! Tornerò presto a parlarvi di altri viaggi e di altre emozioni che porto nel cuore… 🙂

Articolo e foto Gabry © – protetti da copyright

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

2 Risposte a “Toscana, un tuffo nell’arte”

  1. Gabry, la prossima volta che torni in Toscana dobbiamo prendere un caffè assieme…mi raccomando avvertici prima, ciao, ciao

    1. Ciao carissimo, ma certamente, molto molto volentieri 🙂 Ci troppe cose che non sono riuscita a fare per mancanza di tempo… la Toscana è piena di bellissimi posti e voglio assolutamente tornarci 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.