Torta di pesche con amaretti, morbida e senza burro

torta di pesche

Se c’è un frutto del periodo primavera/estate che adoro (oltre le fragole) è la pesca! Le mie preferite sono le pesche nettarine che mangio con tutta la buccia. Le pesche, come la frutta in generale, sono ricche di vitamine e proprietà benefiche. Visto che i bambini consumano la frutta poco volentieri ho deciso di preparare una deliziosa torta di pesche. I dolci con la frutta sono davvero deliziosi e morbidissimi. Proprio come la mia torta alle pesche con amaretti, golosa e senza burro. Ho utilizzato anche dello yogurt, per un impasto ancora più morbido. Ovviamente, essendo senza burro potete scegliere uno yogurt senza lattosio in caso di intolleranza. La torta di pesche con amaretti si mantiene fresca e golosa per giorni. L’importante è conservarla correttamente in contenitori con coperchio oppure avvolte con pellicola o stagnola. Potete anche conservarla in frigo. Ma ora veniamo a noi e prepariamo questa deliziose torta di pesche e amaretti! Se ti piacciono i dolci con la frutta ti consiglio anche queste ricette: Torta con mirtilli freschi (Blueberries cake). Oppure la Torta mousse di fragole senza cottura facile e veloce. Per i più tradizionalisti c’è una deliziosa Torta di mele con mandorle e cannella.

torta di pesche
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6-8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Uova (medie intere)
  • 250 gFarina 00
  • 1 vasettoYogurt (bianco o alla pesca)
  • 200 gZucchero
  • 75 gOlio di semi di mais
  • 1Pesche (grande (250 grammi peso senza buccia))
  • 50 gAmaretti (+ 2-3 per la decorazione)
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1Scorza di limone
  • q.b.Aroma di mandorle (facoltativo)

Preparazione

torta di pesche
  1. Tagliate la pesca a dadini e mettetela a scolare in un setaccio. Sbriciolate con le mani gli amaretti e metteteli da parte.

  2. Con una frusta elettrica montate uova e zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

  3. Aggiungete qualche goccia di aroma di mandorle per dolci (sono fialette monodose che trovate al supermercato).

  4. Se non vi piace l’aroma di mandorla potete tranquillamente non usarlo. Basterà la scorza di limone 😉

  5. Versate a filo l’olio e amalgamate bene. Poi incorporate lo yogurt e mescolate.

  6. Io ho scelto quello bianco, se preferite potete usare quello alla pesca per dare un aroma ancora più inteso) e mescolate.

  7. Versate farina e lievito precedentemente setacciati e continuate a lavorare con le fruste per amalgamare bene tutto.

  8. Aggiungete gli amaretti e le pesche e amalgamate con una spatola.

  9. Versate il tutto in una tortiera apribile (22-24 cm) rivestita con carta forno, e sopra sbriciolate con le mani 3 amaretti.

  10. Fate cuocere in forno preriscaldato modalità statica per circa 45-50 minuti a 170°.

  11. Il tempo varia a seconda del forno e in base alla misura della teglia usata, più larga è la teglia più il dolce si cuoce prima!

  12. Mi raccomando, trascorso il tempo fate la prova stecchino. Una volta cotta sfornate la torta di pesche e amaretti.

  13. Lasciate leggermente intiepidire, poi toglietela dallo stampo e mettetela su una gratella a raffreddare.

  14. Et voilà, la vostra torta di pesche e amaretti è pronta per essere gustata! Buon appetito e alla prossima!

  15. Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.