Crea sito

Ricetta castagnole rosa all’Alchermes cotte in forno

castagnole rosa

Rieccomi qui con una nuova ricettina che sono sicura vi piacerà!! Questa volta ho deciso di provare a realizzare le castagnole rosa all’Alchermes cotte in forno. Si tratta di una versione sicuramente più “light” delle classiche castagnole fritte, dolci tipici di Carnevale. La particolarità di queste castagnole non è solo il fatto di essere cotte in forno ma soprattutto di essere colorate, infatti sono rosa perchè, una volta cotte, vengono tuffate velocemente nell’Alchermes e poi passate nello zucchero. Il risultato è una castagnola morbida aromatica e super super golosa… Così buone che a casa si sono tutti innamorati e ho dovuto già replicare per farli contenti!! Vediamo insieme il procedimento:

castagnole rosa
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni30-40 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le castagnole

  • 300 gFarina 00
  • 2Uova (medie intere)
  • 75 gZucchero
  • 70 gBurro (ammorbidito)
  • Aroma al rum (1 fialetta)
  • 1 bustinaVanillina
  • 1Scorza d’arancia (grattugiata)
  • 1Scorza di limone (grattugiata)
  • bustineLievito in polvere per dolci (8 grammi)

Per la decorazione

  • 2 tazze da caffèAlchermes (circa 150 g)
  • 1 tazza da caffèAcqua (circa 80 gr)
  • q.b.Zucchero

Preparazione

  1. Per realizzare le castagnole rosa ho seguito la ricetta di una cara amica blogger che conosco ormai da anni e che stimo molto. Il su blog è Cake & fancy e vi invito assolutamente a visitarlo perchè troverete tantissime ricette golose da provare 🙂

  2. Per prima cosa prendete una ciotola abbastanza capiente, versate all’interno la farina (se volete potete setacciarla ma non è necessario), lo zucchero, la bustina di vanillina, il burro ammorbidito tagliato a pezzetti, la scorza grattugiata di 1 limone e di 1 arancia (possibilmente biologici), il lievito per dolci, la fialetta di aroma al Rum (potete sostituirla con un cucchiaio di Rum o se non vi piace omettere questo ingrediente), per finire rompete all’interno 2 uova medie intere e cominciate a mescolare tutto subito con una forchetta.

  3. Aiutatevi poi con le mani per amalgamare bene tutti gli ingredienti fin quando otterrete una palla ben omogenea (potete anche versare il composto su una spianatoia e lavorarla con le mani proprio come fate per preparare la frolla). Una volta ottenuto un panetto uniforme coprite con uno strofinaccio o pellicola e lasciate riposare circa 15-20 minuti. Nel frattempo accendete il forno modalità statica a 180° così sarà ben caldo al momento di infornare.

  4. Trascorso il tempo di riposo riprendete il panetto e staccate con le mani piccole porzioni e fatele roteare tra i palmi delle mani fino ad ottenere una bella forma rotonda. Proseguite così fino a terminare l’impasto. Man mano che realizzate le palline disponetele su una placca da forno (rivestita con carta forno), lasciando un po’ di spazio l’una dall’altra perché tendono a ricrescere per via del lievito.

  5. Fate cuocere per circa 15 minuti. Mi raccomando le castagnole rosa non devono cuocere troppo, devono conservare un colore chiaro altrimenti non sarebbero più morbide. Trascorso il tempo verificate e sfornate. Una volta sfornate dovrete passarle subito nell’Alchermes.

  6. Perciò per avvantaggiarvi mentre le castagnole cuociono in forno preparate una ciotola stretta e un po’ profonda (vanno benissimo le tazzone per fare colazione) e versate all’interno l’Alchermes e l’acqua.

  7. Immergete per bene ma abbastanza velocemente le castagnole, UNA ALLA VOLTA, nella bagna e poi passatele nello zucchero (se necessario scrollate delicatamente le castagnole per eliminare lo zucchero in eccesso). Man mano che sono pronte disponetele su un bel piatto da portata. Un consiglio pratico: poiché durante questa operazione lo zucchero tende ad inumidirsi a contatto con le castagnole bagnate nell’Alchermes dovete cambiarlo spesso per evitare che non aderisca più ad ogni castagnola. Et voilà, in poco tempo e con zero fatica avrete preparato un dolce semplicemente irresistibile! Le vostre castagnole rosa vi faranno fare un gran bel figurone 🙂 Buon appetito e alla prossima ricetta!

    Ricetta dell’autrice del blog Cake & fancy tutti i diritti riconosciuti

    Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

  8. Come consiglia l’autrice di questa ricetta per chi non ama l’Alchermes (anche se devo dire che il sapore non è assolutamente forte (io lo adoro!) può sostituirlo con altri liquori a piacimento mentre se sono pensate per bambini si può bagnare le castagnole con succo di arancia, succo di fragola ecc.

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...