Crea sito

Polpette morbide con zucchine speck e fontina

polpette di zucchine

Oggi vi voglio coccolare con una ricetta semplice semplice e così gustosa che a casa è stata apprezzata da tutti! Un secondo piatto diverso dal solito perfetto anche per quelle mamme che non riescono a far mangiare le verdure ai loro bimbi! Sto parlando di queste gustosissime Polpette morbide con zucchine speck e fontina, morbide e filanti all’interno, con un profumo di limone che conquista… ottime anche fredde, perfette da servire anche come antipasto aperitivo buffet o per un picnic. Vediamo insieme il procedimento:

polpette di zucchine
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4-5 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 600 g Zucchine
  • 3-4 fette Speck
  • 1 Uova
  • 80 g Fontina (o formaggio a piacere)
  • 1-2 fetta Pane raffermo
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Porri
  • Sale
  • Pepe
  • 1 Limoni
  • 2-3 cucchiai Semi di sesamo
  • q.b. Olio di semi di mais (per la frittura)

Preparazione

  1. Per preparare le vostre gustosissime polpette cominciate lavando per bene le zucchine sotto l’acqua. Poi, senza togliere la buccia, grattugiatele e mettetele tutte in un setaccio all’interno di una ciotola abbastanza grande. Io le ho grattugiate con fori medio-grandi così sono ancora più gustose 🙂

  2. Ora aggiustate di sale, aggiungete qualche rondella di porro tagliata sottile (se non vi piace il porro potete non usarlo o sostituirlo con un pochino di aglio tritato finemente), mescolate bene con un cucchiaio e con il dorso di questo schiacciate bene le zucchine premendole sul fondo del setaccio.

  3. Lasciatele spurgare per almeno 30 minuti. Questa operazione è importantissima, il sale che avete usato per condire le zucchine aiuta il rilascio dei liquidi di vegetazione, in maniera tale che le polpette non si aprano durante la cottura.

  4. Potete anche grattugiarle la sera prima e lasciare tutta la notte in frigo, in questa maniera non sarete costretti ad aspettare 🙂 Nel frattempo tagliuzzate a pezzetti piccoli le fettine di speck e tagliate a dadini la fontina. Potete ovviamente scegliere il formaggio che più vi piace. Vi sconsiglio la mozzarella che rilascia in cottura il siero.

  5. I vegetariani possono omettere lo speck. A questo punto riprendete le zucchine, aggiungete all’interno lo speck e un uovo medio intero (precedentemente rotto in un piattino e sbattuto con una forchetta). Aggiungete anche la buccia grattugiata di un limone ben lavato e possibilmente biologico.

  6. Ora sbriciolate sopra una o due fette di pane raffermo (la mollica) e mescolate per bene. Regolate di sale e pepe senza però esagerare, provate per verificare e aggiungere se vi piace più saporito.

  7. Mescolate con una forchetta e aggiungete qualche cucchiaio di pangrattato. Per la quantità di pangrattato dovrete regolarvi ad occhio. Comprate una confezione di quelle classiche e cominciate ad incorporare un cucchiaio alla volta.

  8. Mescolate sempre con un mestolo prima di aggiungere un altro cucchiaio di pangrattato e proseguite fino ad ottenere un composto morbido ma non troppo. La quantità di pangrattato da usare è difficile da precisare perchè dipende dalla quantità di liquido di vegetazione che rilasciano le zucchine. Non è assolutamente difficile regolarsi ad occhio 😉

  9. Una volta raggiunta la giusta consistenza prelevate un po’ del composto, mettetelo su un palmo della mano e al centro sistemate due 3 dadini di formaggio. Richiudete sovrapponendo un altro pochino di composto, date una forma tonda con le mani, delicatamente altrimenti le polpette si rompono.

  10. Prendete una ciotola, versate all’interno un po’ di pangrattato e due-tre cucchiai di semi di sesamo (potete anche non usarli se non vi piacciono), e mescolate con un cucchiaio. Passate le polpette man mano che le formate nel pangrattato e sesamo e sistematele su un piatto.

  11. Proseguite alla stessa maniera fino a terminare le polpette (con queste dosi ne otterrete circa 14, numero che può variare in base alle dimensioni date ad ogni singola polpetta) e passatele tutte per bene nel pangrattato.

  12. A questo punto potete scegliere se friggerle o farle al forno. Nel primo caso prendete una padella grande, mettete all’interno l’olio di semi di mais (abbondante), fatelo scaldare e una volta raggiunta la temperatura (basta immergere uno stuzzicadenti all’interno, se l’olio “sfrigola” è pronto) immergete le polpette e fate cuocere, girandole spesso.

  13. Fate friggere un po’ di polpette per volta e non tutte insieme. Oppure se preferite sistematele su una teglia con carta forno sul fondo, irroratele  con un po’ di olio d’oliva e fate cuocere in forno preriscaldato modalità statica a 170° fin quando diventano belle dorate.

  14. Et voilà, le vostre gustosissime Polpette con zucchine speck e fontina sono pronte, morbide e con un cuore filante… gustosissimo. Buon appetito e alla prossima ricetta!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...