Linzer Torte (dolce tipico austriaco)

linzer torte

Avete mai provato la famosa linzer torte? No? Allora questa è l’occasione giusta per farlo! A me è bastato un morso per restare “folgorata” dalla sua infinita bontà! No, non sto esagerando! Era tanto che avevo in mente di provare questo dolce tipico austriaco. Rimpiango solo di non averlo fatto prima! La Linzer torte è una crostata con una frolla morbida e speziata a base di nocciole. A rendere speciale la frolla alle nocciole ci sono 2 spezie tipicamente natalizie! I chiodi di garofano e la cannella. Il profumo che invade la cucina già durante la cottura è afrodisiaco! Per non parlare del gusto speziato ed avvolgente di questa crostata. La torta Linzer è un dolce tradizionale molto antico, il più antico al mondo. Prende il nome dalla città austriaca Linz. Per molto tempo si pensò che la ricetta risalisse al 1696. Poi nel 1653 fu trovata una ricetta ancor più antica di questa fantastica torta. Numerose sono le leggende che ruotano intorno a questo dolce antichissimo. Così speciale che è diventato un classico della tradizione austriaca e non solo. Il periodo perfetto per gustare la torta linzer è quello natalizio. La sua frolla speziata e ricca rende questo dolce perfetto per la stagione più fredda. “Paese che vai usanza che trovi!” Questo detto vale anche per le ricette! Diverse sono infatti le varianti di questa torta antica. Ad esempio nella versione classica la frolla è a base di nocciole. C’è anche la versione con le mandorle e quella con metà mandorle e metà nocciole. Vi ho fatto venire voglia di provare la crostata Linzer? Spero di si! Vediamo insieme gli ingredienti!

Per Natale dai un’occhiata a queste ricette facili e sfiziose!
Antipasti natalizi facili ed economici
Speciale lasagne per Natale ricette
Secondi natalizi facili e gustosi
Dolci natalizi

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzionicirca 10 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta frolla

200 g farina 00
200 g farina di nocciole (oppure 100 gr farina di mandorle e 100 gr farina di nocciole)
180 g burro
1 uovo (medio intero)
1 cucchiaino cannella in polvere
2 chiodi di garofano (da pestare fino a polverizzarli)
130 g zucchero di canna (oppure zucchero bianco)
1 pizzico sale
q.b. scorza di limone
Mezza bustina lievito in polvere per dolci (8 grammi)

Per il ripieno

350 g confettura di frutti rossi (oppure di lamponi o frutti di bosco, ribes rossi, mirtilli rossi)

Per la decorazione

1 uova (piccolo)
q.b. mandorle in scaglie

Strumenti

1 Ciotola
1 Mattarello
Carta forno
1 Mestolo

Passaggi

Preparazione frolla

Come ho già accennato sopra possiamo preparare la frolla usando solo nocciole.

Oppure solo mandorle o metà nocciole e metà mandorle (come ho fatto io).

Se non trovate la farina di nocciole (o mandorle) potete prepararla voi.

Acquistate le nocciole tostate e pelate e le mandorle tostate (con la buccia).

Mettere la frutta secca in un minipimer e frullare fino ad ottenere una farina a grana fine.

Versare la farina di frutta secca in una ciotola insieme alla farina e lo zucchero di canna (o zucchero bianco).

Aggiungere cannella in polvere, 2 chiodi di garofano polverizzati, scorza di limone, lievito per dolci e un pizzico di sale.

Mescolare gli ingredienti secchi e poi unire il burro freddo a pezzetti.

Con le mani amalgamare gli ingredienti e poi unire un uovo medio intero.

Lavorare gli ingredienti all’interno della ciotola per amalgamare bene il tutto.

Otterrete un impasto molto morbido quindi niente paura, dev’essere così!

Mettere il composto in una busta per alimenti e riporre in frigo per 2-3 ore (oppure in freezer per 1 ora e mezza).

Il riposo è fondamentale, la frolla è troppo morbida e sarebbe impossibile lavorarla.

Dopo il riposo riprendere l’impasto e dividerlo a metà, una delle due riporla in frigo.

Prendere un foglio di carta forno e stendere il panetto con un mattarello.

Cercate di essere veloci, più lavorate la frolla più si riscalda e più si ammorbidisce.

Non preoccupatevi se è molto morbida e non aggiungete altra farina.

Mal che vada basta rimettere la frolla in frigo e farla indurire di nuovo.

Sistemare la frolla con tutto il foglio di carta forno nella tortiera (24-26 cm).

In caso di frolla in eccesso rifinire con un coltello affilato.

Farcire con la confettura di frutti rossi (oppure di mirtilli, lamponi, frutti di bosco).

Prendere l’altro panetto dal frigo e stendere velocemente su un foglio di carta forno.

Riporre subito in frigo per 30 minuti (o freezer per 15 minuti).

Per mancanza di tempo ho saltato questo passaggio e purtroppo le strisce decorative in cottura si sono un po’ deformate.

Trascorso il tempo riprendere la frolla, ritagliare le strisce e applicarle sulla crostata. Di nuovo in frigo per 30 minuti.

Per finire spennellare con un uovo sbattuto tutta la circonferenza della linzer torte.

Applicare le mandorle a scaglie tutt’intorno facendo una leggera pressione per farle aderire.

Cuocere la crostata linzer in forno ventilato preriscaldato a 170° (oppure statico a 180°) per circa 45 minuti.

Controllare spesso la cottura e, se necessario, coprire la superficie con carta forno per non farla scurire troppo.

Quando la linzer torte sarà cotta sfornate e fate raffreddare all’interno dello stampo.

Anche questo passaggio è importantissimo, la frolla è così morbida che la crostata si spezzerebbe.

Successivamente sfornare e gustare una fetta di questa meravigliosa profumata e golosissima torta Linzer!

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta! Provatela, vi innamorerete della crostata più antica del mondo!

La linzer torte si conserva per giorni ma attenzione, nascondetela altrimenti finisce in un lampo!

Se non avete tempo per aspettare i vari riposi in frigo non vi preoccupate!

Io ho solo messo la frolla a riposare in freezer, poi ho assemblato la torta linzer e messa direttamente in forno!

Anche se le mie strisce decorative non sono perfette la crostata era comunque divina!

Se questa ricetta ti è piaciuta fammelo sapere con le stelline che trovi qui sotto ✦
Per dubbi o domande lasciami pure un commento, sarò felice di risponderti ❤
Seguimi, se ti fa piacere, anche su Facebook, Mela Cannella e Fantasia, per essere sempre aggiornato sulle ricette 🙂
Mi trovi anche su Instagram: Mela Cannella e Fantasia 😉

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.