Crea sito

Alici in pastella aromatizzate al limone croccanti e profumate

Voglia di un piatto semplice economico, che si può definire praticamente “povero”, ma sfizioso? Ecco a voi le alici in pastella aromatizzate al limone. Croccanti e profumatissime, perfette sia come secondo che per un aperitivo tra amici o per antipasto. Le alici (o acciughe) sono un pesce azzurro molto apprezzato per le sue proprietà, infatti sono ricche di acidi grassi omega 3 che fanno tanto bene al nostro organismo. Si possono realizzare tante gustose ricette con le alici e oggi ve le propongo fritte con una pastella aromatizzata con la scorza grattugiata di un limone… gusto e profumo inebriante… Provatele, sono davvero sfiziosissime 🙂

alici in pastella
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: circa 4
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 600 g Acciughe (alici)
  • 3 Uova
  • q.b. Farina 0
  • 1 Limoni
  • q.b. Olio di semi di mais (per friggere)
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite le alici. Sono onesta, io quando non ho tempo e vado di fretta le faccio pulire dal mio pescivendolo di fiducia. Se preferite fare da soli cominciate eliminando la testa la lista e le interiora. Apritele a libro e lavatele per bene sotto l’acqua fredda.

  2. Una volta pulite per bene mettetele a scolare in un setaccio fin quando saranno belle asciutte. Io le ho tenute a scolare tutta la notte in frigo e il giorno dopo le ho fritte.

  3. Quando le alici saranno ben asciute preparate la pastella. Prendete una ciotola, rompete all’interno 3 uova intere e unite la farina, un cucchiaio alla volta e mescolate con una frusta da cucina o semplicemente con una forchetta. Continuate ad aggiungere la farina fino ad ottenere una pastella abbastanza densa, non dev’essere né fluida né troppo corposa, quindi regolatevi ad occhio aggiungendo solo un cucchiaio alla volta.

  4. Se vi accorgete che la pastella è troppo densa potete aggiungere un goccio d’acqua. Per finire aggiungete la scorza di un limone grattugiato e mescolate. A questo punto immergete le alici nella pastella ricoprendole e poi friggetele in una padella dove avrete messo prima a scaldare l’olio di semi.

  5. Mi raccomando, l’olio deve ricoprire le alici perchè la frittura sia ottimale e deve aver raggiunto la giusta temperatura. Per verificarla basta immergere uno stuzzicadenti e se l’olio frigge è ora di buttare giù.

  6. Friggete le alici un po’ alla volta girandole spesso per farle dorare su tutti i lati. Una volta pronte scolate le alici su carta assorbente e aggiustate di sale. Et voilà, le vostre profumate e gustosissime alici in pastella sono pronte, buon appetito e alla prossima!

  7. Ecco altre ricette che potrebbero interessarti 🙂

    Zuppa di ceci e cozze

    Peperoni ripieni con funghi prosciutto e mozzarella

    Orata al forno con arancia e limone

    Ciambella al limone morbidissima senza burro né latte

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!), ho 36 anni e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...