Crea sito

Panzerotti fritti

I panzerotti fritti sono il mio street food preferito. Quando ho scoperto di essere allergica all’olio vegetale ho pensato per un attimo che tra me e loro fosse giunto il momento di dirsi addio.. Dopo una prima fase di “disintossicazione” la tentazione di mangiare un panzerotto caldo e dal ripieno filante irruppe prepotentemente.. Conclusi che non c’era alcuna soluzione se non quella di imparare a farli da me. Sapete cosa ne uscì fuori? Dei panzerotti fritti più buoni di quelli del bar!

  • Preparazione: 30 minuti più 10 ore di lievitazione
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 16 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina di grano duro 500 g
  • Farina 00 375 g
  • Latte 600 g
  • Sale 18 g
  • Zucchero 8 g
  • Lievito di birra 4 g
  • Olio extravergine di oliva 30 g
  • Mozzarella 700 g
  • Pomodori pelati 500 g
  • Origano q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d'oliva (Per la frittura. Potete sostituirlo anche con l'olio vegetale che preferite)

Preparazione

  1. Per preparare i panzerotti fritti dovrete per prima cosa setacciare le farine. Mescolatele e trasferitele in una terrina molto capiente. Aggiungete il lievito di birra e mescolatelo alle farine.

    A questo punto aggiungete lo zucchero e l’olio extravergine di oliva. Mescolate con le mani e cominciate ad aggiungere gradualmente il latte tiepido.

    Impastate continuando ad aggiungere il latte solo quando il precedente sarà stato completamente assorbito dall’impasto. Quando avrete formato un primo panetto aggiungete il sale. Continuate ad impastare fino ad incorporare tutto il latte nell’impasto. Dovrete ottenere un panetto liscio ed elastico. Copritelo con un coperchio e lasciatelo riposare avvolto in una coperta.

  2. Attendete che l’impasto appena ottenuto raddoppi il suo volume. Occorreranno 4-5 ore circa. Staccate delle parti di impasto di circa 70 grammi l’una e formate delle palline che adagierete su una leccarda da forno.

  3. Ricoprite la leccarda con della pellicola e lasciate riposare altre 4-5 ore.

    Nel frattempo frullate i pomodori pelati e conditeli con del sale, del pepe nero, dell’origano e un filo di olio extravergine di oliva. Strizzate la mozzarella con le mani e trasferitela in uno scolapasta così che possa colare la sua parte liquida.

    Trascorsi i tempi di lievitazione indicati l’impasto avrà raddoppiato ancora il suo volume e le palline in cui l’avete suddiviso saranno pronte per diventare dei gustosissimi panzerotti fritti.

  4. A tal fine prendete il mattarello e la spianatoia e cospargetela leggermente di farina bianca. Prendete una pallina di impasto e stendetela ad uno spessore di un paio di millimetri dandole la forma di un disco.

    Adagiate al centro del disco così ottenuto della mozzarella e un cucchiaio colmo di passata di pomodoro. Chiudete il disco a mezzaluna. Premete lungo i bordi affinché il disco non si rompa in cottura ed eliminate la pasta in eccesso utilizzando una rotella.

    Immergete il panzerotto nell’olio bollente. Giratelo subito e continuate la cottura fino a quando il panzerotto sarà dotato su entrambi i lati.

    Adagiate il panzerotto su della carta assorbente e continuate fino a terminare l’impasto.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Testadirapa mceleste

Eccomi qua, a chiacchierare e cucinare, ad assecondare l'istinto di fare ciò che mi piace. Perché nella vita bisogna sempre cavalcare l'onda di ciò che ci da emozione. Senza di essa, meglio cambiare mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.