Crea sito

La “Rafanata”. La frittata tipica del carnevale lucano.

La “Rafanata”
Il carnevale in Lucania è caratterizzato da riti popolari, sfilate in maschera, carri allegorici ma anche piatti della tradizione. Molti penseranno alle “Chiacchiere” e ad altri dolci carnevaleschi, in realtà i piatti del carnevale lucano sono anche salati. La maggior parte di essi rispecchia la povertà e la semplicità della società contadina in cui sono nati e da cui discendiamo. Hanno dei sapori e dei profumi sconosciuti. Io ad esempio il rafano non lo avevo mai assaggiato! Ignoravo addirittura che fosse una radice e che nella cucina del mio territorio avesse conosciuto un così largo impiego. Mi ha incuriosito e l’ho acquistato. Ho scoperto che è considerato “il tartufo dei poveri”, che si usa in molteplici piatti e che in Basilicata è il protagonista di un antico piatto tipico del Carnevale: la Rafanata.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Rafanata

  • 5uova
  • 300 gpatate lesse
  • 100 gpecorino di Moliterno
  • q.b.sale
  • q.b.Pepe nero
  • 100 gRafano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 padella antiaderente bassa
  • 1 Forchetta
  • 1 Casseruola
  • 1 Terrina
  • 1 Schiacciapatate

Preparazione della Rafanata

  1. Per preparare la rafanata dovrete per prima cosa bollire le patate. A tal fine utilizzate una casseruola dai bordi alti e quando le patate saranno pronte, pelatele e schiacciatele utilizzando lo schiacciapatate. Mettete da parte e fate raffreddare.

  2. In una terrina, mescolate le uova con una forchetta. Aggiungete alle uova le patate schiacciate e raffreddate, il pecorino e il rafano grattugiato. Regolate di sale e di pepe.

  3. In un tegame antiaderente riscaldate un paio di giri di olio extravergine di oliva. Versate il composto e distribuitelo uniformemente sul fondo della padella. Fate andare qualche minuto. Quando vedrete i bordi della rafanata staccarsi dalla padella la vostra frittata sarà pronta per essere girata. Eseguite questa operazione utilizzando un piatto o un coperchio. Ultimate la cottura della rafanata e servite.

  4. Testadirapa è anche su : Facebookhttps://www.facebook.com/Testadirapamc/

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Testadirapa mceleste

Eccomi qua, a chiacchierare e cucinare, ad assecondare l'istinto di fare ciò che mi piace. Perché nella vita bisogna sempre cavalcare l'onda di ciò che ci da emozione. Senza di essa, meglio cambiare mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.