Crea sito

Crostini con patè di rape e peperone crusco

Le rape.. Che passione!

L’altro giorno ne ho trovate di “bellissime” dal mio fruttivendolo di fiducia.. Erano così belle che ne ho comprate un bel fascio.. Piene di cimette e tenere foglie.. Sono corsa a casa a pulirle, l’ intenzione era quella di prepararle con le orecchiette. E così è stato! Nell’attesa però non sono riuscita a resistere alla tentazione.. Dovevo assaggiare quelle bellissime rape! È stato in quel momento che mi è venuta l’ispirazione.. Ed ho preparato questi golosissimi crostini di pane di Matera con patè di rape e peperone crusco di Senise.

Tengo a precisare per un romantico senso di appartenenza al mio territorio, che nel mio caso il peperone era proveniente da un balconcino di Montalbano Jonico, comune rientrante nell’area di produzione del peperone di Senise IGP.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

Crostini con patè di rape e peperone crusco

  • Rape (Bollite) 100 g
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Peperone crusco 1
  • Sale q.b.
  • Pane di Matera (In alternativa potrete utilizzare del pane casereccio) 2 fette
  • Aglio 1 spicchio

Preparazione

  1. Per preparare i crostini di pane con patè di rape e peperone crusco ho proceduto come faccio di consueto per prepare la pasta pasta con le cime di rapa  Ho quindi per prima cosa  pulito le rape. Ho prelevato le cimette e le foglie più tenere. Le ho sciacquate più volte sotto l’acqua corrente e messe a scolare in uno scolapasta. Ho utilizzato una casseruola dai bordi alti e ho portato dell’acqua ad ebollizione. Ho aggiunto le rape che ho fatto cuocere per una decina di minuti e regolato di sale.

    Trascorso questo tempo ho prelevato le rape utilizzando una schiumaiola. Ho poi versato un paio di giri di olio extravergine di oliva in un ampio tegame antiaderente e ci ho aggiunto uno spicchio di aglio in camicia schiacciato. Ho fatto imbiondire l’aglio che poi ho eliminato. A questo punto ho aggiunto le rape che ho fatto andare qualche minuto. Ho prelevato 4 cucchiaiate generose di rape e le ho frullate leggermente con un frullatore ad immersione.

    Ho tostato le fette di pane casereccio tagliate in 4 e aggiunto un cucchiaino di patè su ogni crostino.

    A questo punto ho pulito i peperoni con un panno umido. Ho eliminato il picciolo ed i semini e li ho immersi per pochi secondi in abbondante olio extravergine di oliva caldo ma non fumante. Li ho fatti asciugare su un foglio di carta assorbente dove li ho fatti raffreddare. A questo punto ho sbriciolato i peperoni ormai “cruschi” con le mani.

    Ho completato i crostini con un filo di olio extravergine di oliva e con i peperoni cruschi sbriciolati.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Testadirapa mceleste

Eccomi qua, a chiacchierare e cucinare, ad assecondare l'istinto di fare ciò che mi piace. Perché nella vita bisogna sempre cavalcare l'onda di ciò che ci da emozione. Senza di essa, meglio cambiare mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.