Crea sito

Alici sperone “Abruzzo”


Le alici sperone sono un antipasto tipico della tradizione marinara abruzzese. Questa ricetta è economica, semplice da preparare e molto gustosa. Si preparano con pochi e semplici ingredienti: alici, uova, farina, aceto, prezzemolo e aglio.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 150 gAlici
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Farina 00
  • 1Uovo
  • 40 gPrezzemolo tritato
  • 1/2 spicchioAglio fresco
  • 1/4 bicchiereAceto di vino bianco
  • q.b.Olio di semi

Strumenti:

  • 1 Padella
  • 1 Pinzette
  • 3 Ciotole
  • 1 Coltello

Preparazione:

  1. Puliamo il pesce, togliamo la testa e lo spiniamo aprendolo a portafoglio (vedi foto) e prepariamo tutti gli alrti ingredienti.

  2. Prendiamo una ciotola vi rompiamo l’uovo e vi incorporiamo la farina.

  3. Fino ad ottenere un omposto fluido ed omogeneo.

  4. Mettiamo una padella sul fuoco con dell’olio di semi ( più leggero e idoneo alle fritture rispetto all’olio di oliva). Iniziamo a impastellare le alici e poco per volta le friggiamo nell’olio ben caldo, fino ad ottenere una buona doratura.

  5. Le tiriamo su e le adagiamo in un piatto di portata a raffreddare.

  6. Intanto in una ciotolina facciamo il dressig per condire le alici, con dell’aceto di vino bianco, sale, pepe, aglio tritato finemente e dl prezzemolo fresco tritato a coltello finemente.

  7. Poi le mettiamo in un contenitore a sponde alte, in questo modo:

    uno strato di alici e condiamo col dressig, poi facciamo incrociando un secondo strato e nuovamente condiamo col dressig ecc. ecc.

    Quando abbiamo finito mettiamo in frigorifero per 5 ore. Terminato questo lasso di tempo le nostre alici sono pronte alla degustazione.

  8. Impiattiamo e buon appetito.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Alici sperone “Abruzzo””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.