Crea sito

Arrosto alla birra morbidissimo

L’arrosto alla birra morbidissimo è un secondo piatto semplice con pochissimi ingredienti e con poche e semplici operazioni potrete ottenere questo grande classico della cucina in famiglia. La cottura nella birra rende la carne di vitello molto morbida ed otterrete una salsa particolarmente avvolgente dal retrogusto di luppolo. Particolare attenzione va posta alla scelta della birra perché il retrogusto è avvolgente, quindi non optate per birre a doppio malto se non siete fan di questa birra, potete spaziare dalle birre più leggere a quelle doppio malto e perché non optare per una birra aromatizzata, a voi la scelta. E’ un secondo piatto di carne, molto semplice, alla portata anche dei cuochi meno esperti, che – seguendo passo dopo passo la nostra ricetta di arrosto alla birra – potranno realizzare un piatto di sicura riuscita.

Con un buon arrosto potete sbizzarrivi in tante varianti, oltre a provare l’arrosto alla birra perché non provare l‘arrosto al latte o un buon brasato di vitello e perché non l’immancabile arrosto di vitello classico.

Videoricetta: Iscriviti su YouTube al canale di Max & Cocco

Difficoltà: Media       Preparazione: 10 Minuti      

Cottura: 150 Minuti


 Ingredienti

Arrosto ingredienti
Ingredienti per l’arrosto di vitello
  • 1kg di Vitellone (Cappello del Prete)
  • 660ml/1l di Birra
  • 8 Foglie di alloro
  • 10/14 Bacche di ginepro
  • 2 Coste di sedano
  • 1 Carota grande
  • 2 Scalogni
  • Olio di oliva extravergine
  • Sale e Pepe

Procedimento

Preparazione delle verdure

Sbucciate, pelate ed eliminate i fili rispettivamente di cipolla, carota e sedano, dopodiché lavatele.

Preparazione dell’ arrosto di vitello

Prendete un tegame sufficiente largo, sul fondo mettiamo un filo di olio extravergine d’oliva, quando sarà ben caldo, fate rosolare la carne per 5 minuti per lato a fuoco moderato.

Quando la carne sarà rosolata da tutti i lati unite le verdure, fate in modo che le verdure vadano sotto la carne. Fate andare per 15 minuti senza coperchio. Nel frattempo portate la birra ad ebollizione.

Trascorsi i 15 minuti, cambiate fuoco per la carne, la mettete sul fuoco più piccolo alla fiamma minima, aggiungete la birra, l’alloro e le bacche di ginepro dopodiché chiudete col coperchio e fate andare per 2 ore senza mai aprire il coperchio, per non far subire alla carne brusche variazioni di temperatura.

A cottura ultimata, togliete la carne e la mettetela da parte per farla raffreddare, togliete l’alloro e le bacche di ginepro dopodiché frullate le sole verdure e cuocetele fino a far addensare il sughetto, regolatelo di sale e pepe.

Una volta che l’arrosto di vitello si sarà raffreddato prendete un coltello particolarmente affilato e tagliatelo.

Andiamo ad impiattare. Mettete sul fondo il sughetto il quale avrà 2 funzioni, ovvero salare e scaldare la carne. Difatti non abbiamo salato la carne, la sapidità verrà data dal sugo dell’arrosto, a questo punto disponete la carne e ricoprite con il sughetto.

Buon appetito da Max & Cocco

Consiglio:
Guarda la videoricetta per scoprite i trucchi che renderanno questa preparazione irresistibile.