Cornetti salati (finta sfoglia)

Volete stupire i vostri ospiti con un aperitivo stuzzicante e gustoso? Bene seguite questa ricetta e lascerete tutti a bocca aperta! Questi cornettini salati conquistano tutti al primo morso, sono delicati e da farcire come più preferite. Io addirittura li faccio e li congelo da freddi già tagliati, così se ho ospiti a casa bastano 2 3 ore per scongelarli per poi farcirli e presentarli ai loro sguardi 😲 stupiti! La grandezza la scegliete voi in base anche alla golosità di chi li assaggia…a me piacciono piccini così da poterne mangiare 2 3 con farce diverse.

Provateli mattarè… il procedimento è un po’ lunghetto ma credetemi ne vale la penaaa!!! Parola di Mattarella doc!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12+
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

300 g farina 0 (setacciata)
200 g farina di semola di grano duro rimacinata (setacciata )
100 g acqua (tiepida appena)
100 g latte (tiepido appena)
60 g olio di semi di girasole
60 g uovo
10 g zucchero semolato
15 g sale
4 g lievito di birra secco (o 10g di quello fresco)

Per la sfogliatura

80 g burro (bavarese sciolto in microonde )

Strumenti

Passaggi

Versare le farine setacciate in planetaria montando il gancio a spirale e aggiungendo il lievito. Mescolare per pochi secondi.

Aggiungere l’acqua, il latte, lo zucchero e l’uovo. Amalgamare per 2 minuti per poi unire il sale e l’olio a filo. Fare incordare leggermente (ci vorranno 7/8 minuti).

Procedere mettendo l’impasto in una ciotola unta e coperta per poi fare una sosta in frigo (io tutta la notte) oppure lasciare lievitare un’oretta e mezza a temperatura ambiente.

(Se si preferisce la sosta in frigo, dopo 12 ore cacciare l’impasto e lasciarlo acclimatare per almeno 2 ore prima di procedere come quanto segue).

A questo punto l’impasto dovrebbe pesare intorno agli 840 grammi. Dividerlo in due senza sgonfiarlo troppo e rimettere una delle due parti nella ciotola coperta. Pesare dei pezzetti di impasto di 60 grammi circa (ne devono uscire 7) e senza lavorare troppo i pezzetti formare delle palline usando pochissima farina. Ora stendere ogni pallina formando un disco di 13 cm di diametro e mettere da parte. Spennellare un primo disco con il burro sciolto precedentemente in microonde e lasciato raffreddare e ricoprire con un secondo disco. Attenzione a lasciare il bordo del disco senza burro per un centimetro. (Ad ogni copertura con i polpastrelli cercare di far uscire l’aria verso l’esterno sigillando bene i bordi).

Fare lo stesso con gli altri dischi fino ad arrivare al settimo disco che non va imburrato per il momento.

Stendere il tutto fino ad arrivare ad un diametro di 38 40 cm. Dividere in 8 o 10 triangolini aiutandosi magari con degli stuzzicadenti da mettere sui bordi per la divisione, spennellare leggermente con il burro ed arrotolare partendo dal lato più largo dopo aver fatto una piccola incisione al centro. Mettere a lievitare fino quasi al raddoppio. Spennellare la superficie con tuorlo e latte in egual dose (o solo latte). Infornare a 170° per 15 minuti in modalità statica e con forno preriscaldato per poi passare in modalità ventilata a 180° per 5 minuti o fino a doratura.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.