Zucchine in agrodolce con le mandorle

Cari amici, oggi vi propongo una ricetta semplice ma davvero sfiziosa, le zucchine in agrodolce, arricchite da golose mandorle tostate: un contorno davvero stuzzicante!

Come quando vi ho dato la ricetta delle melanzane in agrodolce, il mio consiglio è sempre quello di gustare il piatto a temperatura ambiente, poiché da calde le preparazioni in agrodolce tendono a sprigionare un sentore d’aceto più secco e pungente, che non a tutti piace.

Potete quindi comodamente preparare le vostre zucchine in agrodolce in anticipo e gustarle con calma, in accompagnamento a carne, pesce, o anche a una bella fetta di caciocavallo panato.

Eccovi la ricetta!

Se volete, potete vedere come ho preparato le zucchine in agrodolce con le mandorle in diretta facebook!

zucchine in agrodolce con le mandorle
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Zucchine 3
  • Olio di semi di arachide 200 ml
  • Aglio 1 spicchio
  • Aceto di mele 1 tazza da caffè
  • Zucchero (colmo) 1 cucchiaino
  • Menta Qualche foglia
  • Mandorle tostate 80 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Per prima cosa, private le zucchine delle estremità e tagliatele a listarelle non troppo sottili (se preferite, potete farle a rondelle o a cubetti).

  2. Riempite un padellino d’olio di semi d’arachide e, quando è ben caldo, friggete a poco a poco le zucchine immergendole completamente nell’olio.

    Tirate su le zucchine con un mestolo forato e mettetele sulla carta assorbente (cambiate la carta un paio di volte per avere delle zucchine belle asciutte).

    La frittura ad alta temperatura garantisce una maggiore consistenza finale delle zucchine rispetto a una semplice rosolatura in padella con un filo d’olio, che tende a farle sciogliere.

  3. Schiacciate lo spicchio d’aglio senza sbucciarlo con il lato della lama di un coltello e fatelo rosolare in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva.

  4. Unite le zucchine e fatele insaporire a fiamma vivace.

    Nel frattempo, sciogliete lo zucchero nell’aceto mischiando con un cucchiaino.

  5. Regolate le zucchine di sale e di pepe e sfumatele con l’aceto.

    Tritate grossolanamente le mandorle.

  6. Quando l’aceto è evaporato, togliete le zucchine dal fuoco, togliete l’aglio e unite le mandorle tritate.

  7. Mischiate bene, aggiungete anche qualche fogliolina di menta tritata e trasferite le zucchine in agrodolce in un piatto per farle raffreddare prima del consumo.

    Buon appetito!

Note e consigli:

  • Potete sostituire lo zucchero con il miele (che però ovviamente rilascerà il suo aroma nel piatto);
  • Se preferite, potete friggere le zucchine in olio extravergine d’oliva (io lo sconsiglio unicamente per una questione di costi, ma è qualitativamente il migliore);
  • Potete sostituire la menta con prezzemolo o erba cipollina;
  • Potete conservare le zucchine in agrodolce per un paio di giorni dalla preparazione, anche a temperatura ambiente.

    Seguitemi anche sui social!

    Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

    Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

    Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!

    Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Pasta ai gamberi con pesto di erba cipollina e pistacchi Successivo Come fare i cestini di pancarrè per l'aperitivo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.