Torta di paccheri al ragù

Eccoci arrivati agli ultimi giorni dell’anno, giorni di feste e di bagordi. Com’è che si dice? “Dopo l’Epifania tutti a dieta!”
Ma intanto, godiamoci il presente e prepariamo qualche piatto goloso per festeggiare l’anno nuovo! Oggi vi propongo una succulenta torta di paccheri al ragù, scenica e golosissima, perfetta in questi giorni di festa.
Ciò di cui dovete armarvi è solo un po’ di pazienza, perché i paccheri vanno riempiti ad uno ad uno, ma la tecnica di realizzazione è davvero semplice. Per evitare di far seccare la pasta, alla base ed in superficie ho messo un po’ di besciamella ed ho arricchito il tutto con formaggio grattugiato e ciuffetti di burro, per creare una golosa crosticina croccante!
Insomma, è troppo buona, non vi resta che prepararla!

Torta di paccheri al ragù

Torta di paccheri al ragù

Ingredienti per 4 persone (uno stampo a cerniera da 20 cm):

300 gr di paccheri

Per il ragù:

300 gr di tritato di vitello
300 gr di tritato di maiale
400 ml di passata di pomodoro
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
Olio Extra Vergine di Oliva
Sale, pepe nero

Per la besciamella:

250 ml di latte
40 gr di burro
40 gr di farina
Noce moscata
Sale, pepe nero

Per la finitura:

40 gr di parmigiano grattugiato
20 gr di burro

Preparazione:

Tritare finemente la cipolla e soffriggere in un pentolino con un filo d’olio d’oliva.
Unire le carni e far rosolare a fiamma vivace per qualche minuto, poi sfumare con il vino bianco.
Aggiungere la passata di pomodoro, abbassare la fiamma e far cuocere per circa 20 minuti regolando di sale e di pepe, poi spegnere il fuoco e lasciare intiepidire.
Quando il ragù si è raffreddato, trasferire in un sac-à-poche senza beccuccio.

Preparare la besciamella come descritto qui.

Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata con un filo d’olio (serve per non farli attaccare fra loro) e scolare a metà cottura.
Porre i paccheri su un canovaccio pulito distanziandoli fra loro.

Rivestire lo stampo con carta forno.
Alla base della teglia, porre un sottile strato di besciamella.

Tagliare la punta del sac-à-poche (non troppo sottile, altrimenti il ragù non passa!).
Riempire ogni pacchero con il ragù e posizionare nello stampo.

Quando i paccheri sono ben allineati, cospargere la torta con la restante besciamella.
Aggiungere il formaggio grattugiato e completare con ciuffetti di burro sparsi sulla superficie.

Cuocere in forno preriscaldato in modalità ventilata a 200° per 15-20 minuti, o comunque fino a doratura.

Estrarre la torta dal forno e lasciare leggermente intiepidire.

Per togliere la torta dalla teglia senza rovinarla vi consiglio di fare i seguenti passaggi:
1 – togliere la base dello stampo e posizionare la torta (con la carta forno) su un piatto da portata
2 – rimettere i bordi dello stampo attorno alla torta per preservarne la forma tonda e sfilare delicatamente la carta forno

Buon appetito, la vostra torta di paccheri al ragù è pronta!

Torta di paccheri al ragù

Precedente Finger food ed antipasti per il cenone di capodanno Successivo Arancinette cotechino e lenticchie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.