Crea sito

Torta di compleanno vegana

Torta di compleanno vegana

La torta di compleanno vegana mi è stata commissionata in occasione dei 6 anni di una principessina di nome Elena: non nego che all’inizio sono entrata un po’ nel panico! Dovevo realizzare una torta senza l’utilizzo di uova, latte e burro e che allo stesso tempo fosse appetibile e golosa per dei bimbi.
Dopo un week-end di prove…ho preparato una torta con pan di spagna vegano, crema alla nocciola e rivestita da una golosa glassa al cioccolato. Elena voleva che la sua torta fosse a forma di cuore e con delle roselline, ed ho cercato di accontentarla creando per lei una torta da principessa!
Comunque…sapete che la bontà di questo dolce mi ha stupita?
Il pan di spagna, per cui ho preso spunto da www.veganhome.it, l’ho trovato ancora più buono di quello normale, non ho neanche avuto bisogno di fare la bagna per renderlo morbido…l’unico difetto è che, essendo molto friabile, tagliandolo a fette c’è il rischio che si sgretoli: per ovviare al problema, ho diviso l’impasto in due parti ed ho fatto 2 infornate, così da avere già gli strati pronti senza doverli tagliare 😉 !

Torta di compleanno vegana

Torta di compleanno vegana

Ingredienti:

Per il pan di spagna:

170 gr di farina 00
70 gr di fecola di patate
150 gr di margarina
120 gr di zucchero
150 ml di latte di soia
1 bustina di lievito per dolci

Per la crema alla nocciola:

200 ml di latte di mandorla
130 ml di panna vegetale
80 gr di zucchero di canna
30 gr di maizena
2 cucchiai di pasta di nocciole (per la ricetta clicca qui)

Per il rivestimento:

150 gr di cioccolato fondente vegan
200 ml di panna vegetale
50 gr di granella di nocciole
Decorazioni a piacere

Preparazione:

Iniziamo dalla preparazione del pan di spagna: sciogliere la margarina a fiamma bassa.
Aggiungere lo zucchero mischiando bene, poi le farine ed infine il latte.
Togliere dal fuoco ed aggiungere il lievito.
Mischiare bene e dividere l’impasto in due parti.
Versare la prima metà d’impasto in una terra unta con margarina ed infarinata ed infornare a 180° in forno statico per 15 minuti, successivamente fare lo stesso con la seconda metà.
Lasciare intiepidire.

Passare alla preparazione della crema: mettere a scaldare il latte di mandorla con la pasta di nocciole e nel frattempo sciogliere la maizena nella panna facendo attenzione a non far formare grumi.
Quando il latte è caldo, aggiungere lo zucchero e fare sciogliere. Aggiungere anche la panna con l’amido e far cuocere a fiamma bassa finché la crema non raggiunge la giusta consistenza.
Lasciare intiepidire.

Stendere la crema di nocciole su una metà dell’impasto e porre delicatamente sopra la seconda metà.

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con la panna, poi spalmare la crema al cioccolato su tutta la torta.

Quando la copertura è ancora tiepida, ricoprire i lati con granella di nocciole: questa è un’operazione un po’ complicata, io mi trovo bene “lanciando” la granella sui lati della torta.

Decorare la torta di compleanno vegana a piacimento e conservare in frigo fino al momento del servizio.

torta di compleanno vegana

2 Risposte a “Torta di compleanno vegana”

  1. Ciao, ho provato questa torta di compleanno, ma ho voluto ammorbidirla con una bagna al rum. L’ho poi farcita con una crema al pistacchio anziché alla nocciola.. sembrava perfetta ma ha iniziato poco dopo a collassarsi. Ho dovuto trasformarla in una sorta di zuppa inglese.. dall’aspetto e consistenza grossolani.. avrò sbagliato qualcosa o non essendo elastico come il pan di spagna con le uova, non si adatta ad essere bagnato?
    Grazie

    1. Ciao! In effetti io non ho fatto la bagna, anche perché l’impasto era già umido e soffice. Eh sì, probabilmente non avendo la forza delle uova, il pan di spagna ha ceduto con l’umidità. Mi dispiace! Spero che almeno il gusto ti sia piaciuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.