Crea sito

Torta bicolore alla ricotta

Torta bicolore alla ricotta

La torta bicolore alla ricotta è una sofficissima torta perfetta a colazione o a merenda.
L’utilizzo della ricotta nell’impasto dà morbidezza senza appesantire, e permette di non utilizzare il burro né altri grassi aggiunti.
Per renderla più golosa e farla apprezzare anche alla mia bimba, inguaribile fan del cioccolato (non mangia dolci se non sono marroni!), ho diviso l’impasto in due parti ed in una ho aggiunto il cacao, rendendola così anche più bella esteticamente.
Ci vuole veramente poco per prepararla, ed è sicuramente una merenda più sana di quelle confezionate!
Provatela, sono certa che vi piacerà 😉
Eccovi la ricetta!

Torta bicolore alla ricotta

Torta bicolore alla ricotta

Ingredienti:

75 gr di farina 00

75 gr di fecola di patate
300 gr di ricotta
3 uova
2 cucchiai di cacao amaro
170 gr di zucchero semolato
1 bustina di lievito per dolci

Preparazione:

Lavorare bene le uova con lo zucchero fino a farle diventare chiare e spumose.
Aggiungere anche la farina e la fecola ed amalgamare bene fin quando il composto risulta liscio e senza grumi.
Aggiungere anche la ricotta setacciata ed amalgamare bene, infine aggiungere il lievito.
Mettere metà del composto in un’altra ciotola, aggiungere il cacao e mischiare bene finché l’impasto non cambia colore.
Imburrare bene una teglia, cospargerla di farina, poi sbattere la teglia al contrario e far cadere la farina in eccesso.
Versare nella teglia un mestolo d’impasto bianco, versarvici sopra un mestolo di quello nero, un altro di quello bianco e così via fino alla fine dell’impasto.
Infornare in forno statico preriscaldato a 180° per 25-30 minuti (fare la prova dello stecchino per verificare la cottura).
Estrarre dal forno, lasciare intiepidire, guarnire con zucchero a velo e servire tagliando a fette.
Buon appetito!

Se chiusa in un contenitore ermetico, la torta bicolore alla ricotta si conserva anche per 3-4 giorni.

Torta bicolore alla ricotta

8 Risposte a “Torta bicolore alla ricotta”

    1. Naturalmente più largo è lo stampo più bassa viene la torta. Se la vuoi molto alta puoi aumentare tutti gli ingredienti di 1/3 🙂 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.