Crea sito

Torretta di cavolo rosso in agrodolce con pinoli, crema di asiago e julienne di patate fritte

Torretta di cavolo rosso in agrodolce con pinoli, crema di asiago e julienne di patate fritte

La torretta di cavolo rosso in agrodolce con pinoli, crema di asiago e julienne di patate fritte è un antipasto vegetariano molto chic e raffinato che sarà in grado di soddisfare anche i palati dei cultori più accaniti della carne.
E’ poi in realtà un piatto non troppo complicato da preparare, la sua particolarità sta nell’essere “composto” da 3 strati: il cavolo rosso in agrodolce, la crema di asiago e le patatine fritte. Nessuna di queste preparazioni presenta particolari complessità, ma ci vuole un po’ di tempo e di pazienza a disposizione per preparare questo piatto.
Se poi usate un coppapasta e avete i giusti accorgimenti nell’impiattamento…vi assicuro un figurone da veri chef!
Tre sapori e tre consistenze contrastanti per un piatto che si gusta e si scopre boccone dopo boccone…
Ora non vi resta che provarci con me!

Torretta di cavolo rosso in agrodolce con pinoli, crema di asiago e julienne di patate fritte

Torretta di cavolo rosso in agrodolce con pinoli, crema di asiago e julienne di patate fritte

Ingredienti per 6 persone:

Per il cavolo rosso:

1/2 cavolo rosso
40 gr di pinoli
1/2 bicchiere di aceto di mele
2 cucchiai di zucchero
Olio
Un pizzico di sale

Per la crema di asiago:

300 ml di panna
200 gr di asiago
1/2 limone

Per le patate:

2 patate
Olio di semi
Sale

Preparazione:

Per il cavolo rosso:

Lavare il cavolo e tagliarlo a tocchetti. Far scaldare dell’olio d’oliva in una pentola capiente e porvici il cavolo. Far cuocere a fuoco medio con il coperchio per una trentina di minuti mescolando di tanto in tanto.
Sciogliere lo zucchero nell’aceto. Versare i pinoli nel cavolo, farli leggermente tostare ed aggiungere la miscela di aceto e zucchero. Far evaporare, spegnere e lasciare intiepidire.

Per la crema di asiago:

Mettere la panna in un pentolino a fuoco lento. Tagliare l’asiago a cubetti, mettere nella panna e mischiare continuamente finché non si scioglie. Aggiungere il succo del mezzo limone, far cuocere un minuto e spegnere. Lasciare intiepidire.

Per le patate:
Tagliare le patate alla julienne (meglio con un tagliaverdure), lavare e strizzare bene per far perdere loro tutta l’umidità. Scaldare l’olio e quando è ben caldo (provare con 2 patatine) buttare a pugnetti le patate e lasciarle un paio di minuti. Porre su carta assorbente e salare.

Impiattamento:

Utilizzando un coppapasta, preparare la base della torretta mettendo qualche cucchiaiata di cavoli e pressare (aspettare un paio di minuti prima di togliere il coppapasta). Porre qualche cucchiaiata di crema di asiago su ogni base e far sormontare da un mucchietto di patate. Servire.

Torretta di cavolo rosso in agrodolce con pinoli, crema di asiago e julienne di patate fritte

5 Risposte a “Torretta di cavolo rosso in agrodolce con pinoli, crema di asiago e julienne di patate fritte”

  1. Ciao a tutti,
    la torretta che ho assaggiato io era “Bianca” non rossa………….non so se il colore incide molto, ma il gusto era strepitoso!! Brava mastercheffa ……….. un mix di sapori sapientemente accoppiati!!
    Complimenti a tutti i giudici, il cui contributo, mi sembra di capire, è FONDAMENTALE!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.