Crea sito

Toast di gamberi cinesi

Toast di gamberi cinesi

Cari amici, ormai avrete capito che, anche se sono legatissima alla cucina tradizionale siciliana e italiana, sono una gran patita di cibo orientale, fritti e “schifezze” cinesi comprese!

Il principale problema legato al consumo dei piatti cinesi è che spesso non si conoscono la provenienza e la qualità delle materie prime: preparandoli in casa, invece, possiamo mangiarli in tutta sicurezza, perché possiamo naturalmente controllare tutto ciò che è nel nostro piatto.

Oggi voglio spiegarvi come preparare in casa i toast di gamberi cinesi, quei deliziosi triangolini fritti che portano fra gli antipasti: per me sono una droga, con la salsa di soia o con quella agrodolce!

Eccovi la ricetta…

Toast di gamberi cinesi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:8 toast
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Gamberi 250 g
  • Albumi 1
  • Pancarrè 4 fette
  • Salsa di soia
  • Cipollotto fresco 2
  • Sale
  • Zenzero in polvere (o fresco) 1/2 cucchiaino
  • Semi di sesamo 4 cucchiai
  • Olio di semi di arachide
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Per prima cosa, ripulite i gamberi da testa, carapace e midollino nero, poi sciacquateli bene.

  2. Tagliate i cipollotti a rondelline sottili.

  3. Mettete gamberi e cipollotti nel mixer e condite con due cucchiai di salsa di soia, lo zenzero e un pizzico di sale, poi frullate il tutto.

  4. Montate l’albume a neve, poi unitelo alla purea di gamberi.

  5. Spalmate la crema così ottenuta sulle fette di pancarrè.

  6. Mettete il sesamo in un piatto e capovolgete man mano i toast al suo interno così da ricoprirne la superficie.

  7. Tagliate ogni fetta di pancarrè in due triangoli.

  8. In una padella a bordi alti, fate scaldare 1-2 dita d’olio e, quando è ben caldo, friggete i toast di gamberi brevemente su entrambi i lati, fino a doratura.

    Per una migliore riuscita del piatto, vi invito sempre a consultare il mio tutorial sulla buona frittura.

  9. Riponete man mano i toast di gamberi su carta assorbente e serviteli caldi con una manciata di prezzemolo tritato e con salsa di soia o salsa agrodolce.

    Buon appetito!

Note e consigli:

  • Come sempre, vi suggerisco l’utilizzo di gamberi freschi, ma potete usare anche quelli surgelati dopo averli fatti scongelare;
  • La salsa di soia è un ingrediente sapido, quindi occhio a dosare il sale!

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

4 Risposte a “Toast di gamberi cinesi”

  1. Mi sono sempre chiesta come li facessero questi toast buonissimi!!
    Adesso li proverò sicuramente! 🙂
    Una domanda, secondo te in forno vengono lo stesso o li devo proprio friggere?
    ( Sai come è… in dieta, già lo strappo sarebbe farli al forno, fritti poi… Anche se sono golosissimi fritti! Slurp!)

    1. Ciao Francy! E’ vero, sono troppo buoni 😉
      Per il forno non so dirti, in verità non ho mai provato…io sono della filosofia che, se ti concedi la “porcheria”, devi farlo al 100% 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.