Crea sito

Spaghetti con fasolari

Spaghetti con fasolari

Lo confesso: pur avendoli gustati tante volte al ristorante, non avevo mai acquistato i fasolari prima d’ora per prepararli in casa.

Qualche giorno fa, però, li ho visti freschi freschi dal pescivendolo, non ho saputo resistere e ne ho comprato un chilo, convinta ingenuamente che pulirli sarebbe stato un gioco da ragazzi.

Pensavo infatti che sarebbe bastato farli aprire in padella, un po’ come si fa con le vongole o le cozze…

Fortunatamente, prima di mettermi ai fornelli ho avuto il buon senso di documentarmi un po’ ed ho scoperto che, a dispetto di ciò che pensavo, i fasolari vanno aperti a crudo, come si fa con le ostriche, tecnica nella quale non mi ero mai cimentata.

Questo è necessario anche perché i fasolari vanno ripuliti dalla sacca che contiene la sabbia, altrimenti risulteranno sgradevoli al gusto, dando l’impressione di non essere ben puliti.

Certo, mi è servita una forza notevole e tanta pazienza… ma dopo tanto lavoro ho preparato degli squisiti spaghetti con fasolari il cui gusto mi ha talmente soddisfatta da farmi dimenticare la fatica 😀 !

Quindi…se anche voi vi sentite temerari e volete provarci…leggete la ricetta!

Spaghetti con fasolari
  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • 400 g Spaghetti alla chitarra
  • 1,5 kg Fasolari
  • 1 spicchio Aglio
  • 1/2 bicchierino Vino bianco
  • Qualche ciuffi Prezzemolo
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Peperoncino

Preparazione

  1. Iniziare dalla pulizia dei fasolari: aiutandosi con un coltello, aprirli facendo leva con la lama avendo cura di tenere sotto una ciotola per raccoglierne il liquido.

    Ripulire i molluschi dalla sacca nera e mettere da parte.

  2. Filtrare il succo con un colino a maglia fitta.

  3. Con un martelletto da cucina (io non l’avevo ed ho utilizzato un semplice bicchiere), dare un colpetto alla linguetta rossa per fare ammorbidire i molluschi.

  4. Tagliare i fasolari a pezzettini con l’ausilio di una forbice.

  5. Schiacciare lo spicchio d’aglio e far rosolare in padella con un filo d’olio, poi aggiungere il sughetto ed il vino bianco e lasciare insaporire 5-7 minuti.

    Aggiungere anche i fasolari, condire con il peperoncino e cuocere per altri 2 minuti, poi spegnere la fiamma.

  6. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare al dente, aggiungere al condimento e far saltare a fiamma viva un paio di minuti.

  7. Mettere la pasta nei piatti, completare con una manciata di prezzemolo tritato finemente e servire.

    Buon appetito!

  8. Spaghetti con fasolari

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.