Crea sito

Risotto vongole e fiori di sambuco

Risotto vongole e fiori di sambuco

Conoscete i fiori di sambuco? Io li ho scoperti ultimamente, grazie al mio avvicinamento al mondo della fitoalimurgia, e li ho trovati davvero deliziosi, molto freschi ed aromatici.
Non sapendo come utilizzarli, mi sono fatta un giretto sul web, ed ho scoperto che sono usati soprattutto per sciroppi, frittelle e risotti. Non mi andava però di stare a scopiazzare qua e là, allora mi sono inventata la mia personale versione: risotto vongole e fiori di sambuco. Che dire…ho fatto centro! Li ho preparati in occasione della serata con gli amici di APS Vivai, ed ho ricevuto i complimenti di tutti 😉 .
Se avete la possibilità di raccoglierli, ricordatevi che i fiori di sambuco non possono essere conservati a lungo, io consiglio di consumarli entro 24-48 ore al massimo, e di conservarli in un ambiente fresco, magari bagnando gli steli con della carta assorbente umida.

Risotto vongole e fiori di sambuco

Risotto vongole e fiori di sambuco

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di riso carnaroli
500 gr di vongole fresche
4-5 ombrelli di fiori di sambuco
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 cipolla
Olio EVO
Sale, pepe

Presentazione:

Lasciare spurgare le vongole per un paio d’ore in acqua fredda con un cucchiaino di sale.
Sciacquare bene e mettere in una padella con il coperchio per qualche minuto per far aprire tutte le vongole.
Spegnere il fuoco, togliere le vongole dalla padella e filtrare il succo con un colino a maglia fitta.
Togliere le vongole dalle loro conchiglie lasciandone da parte una decina per la decorazione.

Tritare finemente la cipolla.
Soffriggere la cipolla in olio d’oliva, aggiungere il riso, far tostare per un paio di minuti e sfumare con il vino bianco. Salare, pepare ed aggiungere il succo delle vongole.
Continuare a far cuocere il riso mischiando spesso ed aggiungendo acqua ogni qual volta il riso lo richiede.
A metà cottura, aggiungere metà dei fiori di sambuco ben puliti e le vongole.
Continuare la cottura e, un minuto prima della fine, aggiungere i restanti fiori di sambuco, lasciandone da parte qualcuno per la decorazione.
A cottura ultimata, spegnere il fuoco, aggiustare di sale e di pepe e lasciare mantecare per un paio di minuti prima di servire.

Servire decorando con qualche vongola e fiore di sambuco.

Risotto vongole e fiori di sambuco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.