Risotto melanzane e caciocavallo

E se oggi per pranzo preparassimo un bel risottino? Io vi propongo quello che ho cucinato ieri, che ha avuto davvero un gran successo: il risotto melanzane e caciocavallo, una ghiottissima idea vegetariana piena di gusto!
Quest’estate mi sto davvero sbizzarrendo con le melanzane, sono così gustose e versatili che è un peccato non prepararle quando sono di stagione!
Nei risotti – magari i puristi avranno da ridire – non uso quasi mai il burro, preferisco l’olio Extra Vergine di Oliva, e mai nessuno si è lamentato, anzi! Mi vengono supercremosi e sono sempre molto apprezzati.
Il caciocavallo, poi, è il formaggio principe della mia zona (quando è DOP si chiama Ragusano) e si trova principalmente in 3 gradi di maturazione: fresco, semistagionato e stagionato. Per questa ricetta, ho scelto il semistagionato, più sapido del fresco ma meno salato dello stagionato.
Volete provarci anche voi? 😉

Risotto melanzane e caciocavallo

Risotto melanzane e caciocavallo

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di riso carnaroli
1 grossa melanzana nera
80 gr di caciocavallo semistagionato
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
Qualche ciuffetto di prezzemolo
Olio Extra Vergine di Oliva
Sale
Pepe nero

Preparazione:

Privare la melanzana dell’estremità, lavare bene e tagliare a piccoli cubetti regolari.
Porre in un colapasta e cospargere di sale grosso.
Lasciare a riposo mezzora per eliminare l’acqua di vegetazione, che è amara.
Trascorso questo tempo, sciacquare bene le melanzane e tamponare con carta assorbente.
Tritare finemente la cipolla e soffriggere in una pentola capiente in olio Extra Vergine di Oliva.
Aggiungere le melanzane e far rosolare per una decina di minuti.
Aggiungere il riso, lasciare tostare per un paio di minuti e sfumare con il vino bianco.
Aggiungere un bicchiere d’acqua e continuare a far cuocere il riso aggiustando di sale e di pepe.
Mischiare continuamente per evitare che il riso si attacchi al fondo.
Aggiungere acqua (o brodo) ogni qual volta il riso lo richiede.
Grattugiare il caciocavallo.
A cottura ultimata del riso, spegnere il fuoco, aggiungere il caciocavallo, se serve aggiustare di sale e di pepe e lasciare mantecare un paio di minuti.
Completare con una manciata di prezzemolo fresco tritato finemente e servire.
Buon appetito!

Se ti piacciono le mie ricette, votami al Macchianera Internet Awards, per me è importante! <3

Risotto melanzane e caciocavallo

Precedente Come fare dei panzerotti fritti perfetti! Successivo Filetto al pepe verde

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.