Risotto asparagi e gamberetti

Ben ritrovati cari amici!

La primavera è alle porte e, almeno nella mia zona, la domenica c’è la piacevole abitudine di andare nelle campagne per raccogliere asparagi selvatici, ottimi sia soli che per preparare frittate e ottimi primi piatti.

Oggi vi spiego come preparare il risotto asparagi e gamberetti, un grande classico che basa la sua bontà sul contrasto fra la nota dolce dei gamberi e quella amara degli asparagi.

Naturalmente potete preparare la ricetta anche coi gamberi coltivati, ma in questo caso il sapore del risotto cambierà e avrà un gusto più delicato e meno intenso.

Ecco come si fa!

risotto asparagi e gamberetti-2
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 320 g
  • Cipolle 1/2
  • Gamberetti 400 g
  • Asparagi selvatici 250 g
  • Vino rosso 1/2
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Ripulire i gamberetti dalle teste e dalle croste, togliere anche il midollino nero, raccogliere gli scarti e mettere a bollire in un litro d’acqua con un po’ di sale e pepe fino a far ridurre il brodo di 1/3 circa, poi spegnere il fuoco e filtrare: servirà come base per il risotto.

  2. Eliminare la base dura dagli asparagi, lavare bene e tagliare a tocchetti di circa 1 cm.

  3. Tritare finemente la cipolla e far appassire in pentola con un filo d’olio, poi unire gli asparagi e far insaporire a fiamma vivace per qualche minuto.

  4. Aggiungere il riso e lasciare tostare, poi unire anche i gamberetti e sfumare con il vino rosso.

  5. Cuocere il risotto a fiamma medio-bassa aggiungendo un mestolo di brodo di gamberi ogni qual volta il riso lo richiede, regolando man mano di sale e di pepe e mischiando spesso per far cuocere il riso uniformemente e non farlo attaccare al fondo della pentola.

  6. Quando il riso è cotto, spegnere il fuoco, versare un filo d’olio a crudo, mischiare, coprire e lasciare riposare un paio di minuti prima del servizio.

    Mettere nei piatti e gustare.

    Buon appetito, il vostro risotto asparagi e gamberetti è pronto per essere gustato!

Non perdermi di vista!

Seguimi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornato sulle mie ricette, iscriviti alla newsletter!

Precedente Panzerotti al forno speck, olive e mozzarella filante Successivo Panatura della nonna Tina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.