Risotto alla carbonara

Ah, le uova! Sono una delle mie passioni culinarie più grandi, fosse per me le mangerei ogni giorno!

Naturalmente non lo faccio e cerco di limitarmi, ma guai a saltare la mia dose settimanale!

Oggi ve le propongo in un grande classico rivisitato: il risotto alla carbonara, cremosissimo e dal gusto unico!

Avviso i leoni da tastiera subito pronti ad attaccare che LO SO: questa non è la carbonara, perché la carbonara non prevede né la cipolla né la panna, ma dato che la mia è semplicemente una rivisitazione adattata al riso, più che restare fedele alla tradizione ho preferito massimizzare la bontà del piatto finale!

Eccovi la ricetta…

risotto alla carbonara
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 320 g
  • Uova 4
  • Panna fresca liquida 50 ml
  • cipolla 1/2
  • Guanciale 150 g
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 40 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Tritare finemente la cipolla e tagliare il guanciale a cubetti.

  2. In una pentola larga e non troppo profonda (l’ideale per i risotti), soffriggere la cipolla in un filo d’olio extravergine d’oliva, poi unire il guanciale e far rosolare a fiamma vivace.

  3. Aggiungere il riso e tostare per un paio di minuti, poi sfumare con il vino bianco.

  4. Aggiungere un mestolo d’acqua (o brodo vegetale), abbassare la fiamma e far cuocere il riso mischiando di tanto in tanto.

    Appena l’acqua è assorbita, aggiungerne un altro mestolo e continuare così fino a cottura ultimata, regolando man mano di sale e di pepe.

  5. Nel frattempo, sbattere le uova in una ciotola con la panna ed il parmigiano grattugiato condendo con un pizzico di sale e di pepe.

  6. Quando il riso è cotto, unire le uova, far cuocere un minuto, poi spegnere il fuoco, coprire e lasciare riposare un paio di minuti prima del consumo.

  7. Mettere il risotto alla carbonara nei piatti, completare con una manciata di prezzemolo grattugiato e servire.

    Buon appetito!

Non perdermi di vista!

Seguimi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornato sulle mie ricette, iscriviti alla newsletter!

Precedente Torta crema all'arancia e pistacchi Successivo Polpettone di carne alle noci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.