Crea sito

Risotto al finocchietto selvatico

Risotto al finocchietto selvatico

Cari amici, oggi vi propongo una ricetta sicula tutta di stagione: il risotto al finocchietto selvatico, cremoso e profumatissimo!

A casa mia, siamo super amanti del finocchietto selvatico: in primavera soprattutto, ma anche un po’ in autunno, organizziamo le spedizioni domenicali in campagna per raccoglierlo!

Oltre all’immancabile liquore, uno dei nostri piatti preferiti è la pasta al finocchietto alla palermitana, e oggi ho pensato di trasformarlo in un risotto, stessi ingredienti ma tecnica diversa: è stato un successone!

Acciughine sottolio, pomodoro, pangrattato abbrustolito…e per chi volesse aggiungere un tocco ancora più palermitano, è possibile aggiungere anche l’uvetta!

Eccovi la ricetta. Potete vedere come ho realizzato il risotto al finocchietto nelle stories!

Risotto al finocchietto selvatico
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 griso Carnaroli
  • 1 mazzettofinocchietto selvatico
  • 6acciughe (alici) (sottolio)
  • 1/2cipolla
  • 1/2 bicchierinovino bianco
  • 2 cucchiaiconcentrato di pomodoro
  • olio extravergine d’oliva
  • cannella in polvere
  • peperoncino
  • sale
  • 100 gpangrattato

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparatevi tutti gli ingredienti, così da averli pronti per la preparazione.

    Ripulite il finocchietto dagli steli centrali più duri (che potete usare per arricchire il brodo vegetale, dato che sono molto aromatici), lavatelo e tritatelo per bene.

  2. risotto al finocchietto selvatico passo passo 1

    Tritate finemente mezza cipolla.

    Tostate il pangrattato in un padellino antiaderente.

    Mettete a scaldare il brodo vegetale.

    Se usate il concentrato di pomodoro, scioglietelo in un bicchiere d’acqua.

  3. Prendete una pentola bassa e larga dal fondo non troppo sottile e fate soffriggere la cipolla, poi aggiungete le acciughe sottolio e fatele sciogliere (abbassate un po’ la fiamma per non fare schizzare l’olio).

  4. risotto al finocchietto selvatico passo passo 2

    Unite anche il finocchietto, fate insaporire e aggiungete la passata o il concentrato sciolto nell’acqua.

  5. Fate cuocere qualche minuto e unite il riso.

    Tostate un paio di minuti a fiamma alta, poi sfumate col vino bianco.

  6. risotto al finocchietto selvatico passo passo 3

    Aggiungete un mestolo di brodo, abbassate la fiamma e iniziate la cottura del risotto.

    Aggiungete brodo ogni qualvolta il riso lo richiede e mischiate ogni tanto (se siete bravi potreste fare “ondeggiare” il riso in pentola, altrimenti accontentatevi di un cucchiaio di legno: verrà comunque buono!).

  7. risotto al finocchietto selvatico passo passo 4

    Condite con un pizzico di peperoncino e cannella.

    Aggiungete sale solo dopo aver assaggiato (la quantità dipende dalla sapidità del brodo).

    Quando il riso è cotto, spegnete la fiamma, aggiungete un bel giro d’olio extravergine, coprite e fate riposare un paio di minuti, poi servite completando con una manciata di pangrattato abbrustolito direttamente nei piatti.

    Buon appetito, il vostro risotto al finocchietto selvatico è pronto per essere gustato!

Note e consigli:

Potete arricchire il risotto a piacere con uvetta e/o con caciocavallo grattugiato o ricotta fresca alla fine.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.