Crea sito

Risotto ai porri con tartare di gamberi al Laudemio Frescobaldi

Risotto ai porri con tartare di gamberi al Laudemio Frescobaldi

Cari amici, oggi voglio proporvi un piatto semplice e sofisticato allo stesso tempo, il
risotto ai porri con tartare di gamberi , impreziosito dalla nota verde smeraldo del
Laudemio Frescobaldi, un olio extra vergine d’oliva estremamente pregiato dal colore meravigliosamente intenso.
 
Per il menù d’autunno di Laudemio Frescobaldi mi sono ispirata ai profumi della mia Sicilia, che vengono un po’ dalla terra e un po’ dal mare, decisi ma non troppo
predominanti.
Il tocco di classe sta naturalmente nel servire il Laudemio Frescobaldi in tavola per
permettere agli ospiti di completare il proprio piatto versandosi un filo olio extra vergine d’oliva Laudemio Frescobaldi a crudo dalla sua splendida ed elegante bottiglia a sezione ottagonale, dal design retrò delle bottiglie di profumo francesi.
 
Dal sentore di carciofo ed erba falciata, il Laudemio Frescobaldi ha un gusto intenso ma non acido, ed è perfetto per esaltare il gusto naturale delle materie prime in un piatto come questo!
 
Eccovi la ricetta!

Se volete, leggete anche l’articolo con il racconto dell’evento a cui ho partecipato in occasione del trentesimo raccolto di Laudemio Frescobaldi!

Sponsorizzato da Frescobaldi

Risotto ai porri con tartare di gamberi al Laudemio Frescobaldi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gRiso Carnaroli
  • 3Porri
  • 300 gGamberi
  • 1/2 bicchiereVino bianco
  • 400 mlBrodo vegetale
  • 100 mlOlio di semi di arachide
  • Olio extravergine d’oliva Laudemio Frescobaldi
  • Peperoncino
  • Sale
  • Erbe aromatiche (alloro, salvia, timo…)

Preparazione

  1. Per prima cosa, pulite i gamberi privandoli di testa e carapace.
    Mettete gli scarti in un pentolino con un po’ di erbe aromatiche e mezzo litro d’acqua e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando il brodo non si dimezza, poi filtratelo.

  2. Eliminate le parti più esterne dei porri, lavateli e tagliateli a rondelle molto sottili, poi mettetene da parte una manciata.

  3. Fate scaldare un filo di Laudemio Frescobaldi in padella e aggiungete i porri, poi fateli rosolare per qualche minuto.

  4. Unite il riso, fatelo tostare per un paio di minuti e sfumate col vino bianco.
    Aggiungete il fumetto di gamberi e regolate di sale, poi continuate la cottura del risotto aggiungendo brodo vegetale un mestolo alla volta fino a cottura ultimata.

  5. Nel frattempo, tritate i gamberi al coltello e conditeli con Laudemio Frescobaldi, un pizzico di sale e di peperoncino.

  6. In un pentolino, fate scaldare l’olio di semi di arachide e friggete i porri messi da parte per immersione, poi poggiateli su carta assorbente e conditeli con un pizzico di sale.

  7. Quando il risotto è cotto, spegnete la fiamma, unite un filo di Laudemio Frescobaldi a crudo, mantecate e fate riposare un minuto.

  8. Servite il risotto nei piatti e sistemate la tartare al centro di ogni porzione.
    Completate con le rondelle di porri fritti una manciata di prezzemolo tritato e un filo di Laudemio Frescobaldi a crudo.

    Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.