Crea sito

Pesto di cavolo nero alle noci per pasta e crostini

pesto di cavolo nero e noci-2

Il cavolo nero è una varietà di cavolo dal sapore particolarmente intenso e dalle caratteristiche foglie lunghe e scure.

Come vi ho già raccontato, mia suocera ha messo su un ricco orticello e di stagione in stagione mi riempie di deliziose primizie.

Il cavolo nero è in genere usato nelle zuppe, sta per esempio molto bene assieme ai fagioli, ma questa volta voglio proporvelo in una versione insolita e davvero sfiziosa: ho preparato il pesto di cavolo nero alle noci (anche queste fornite in abbondanza dalla suocera!), ottimo per condire la pasta, magari assieme a del pomodorino saltato in padella, o spalmato sul pane fresco: a voi la scelta!

Ecco come si prepara…

pesto di cavolo nero e noci-2
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 3 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 1 vasetto
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 200 g Cavolo nero
  • 40 g Noci
  • 1 spicchio Aglio
  • 2 cucchiai Caciocavallo (grattugiato)
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Peperoncino

Preparazione

  1. Lavare bene le foglie di cavolo sotto l’acqua corrente.

  2. Mettere a bollire abbondante acqua salata, poi sbollentare il cavolo nero per 3-4 minuti.

    Scolare senza buttare l’acqua di cottura.

  3. Sbucciare lo spicchio d’aglio, tagliare a metà e privare del cuore.

    Sgusciare le noci.

  4. Mettere il cavolo nero in un mixer con mezzo spicchio d’aglio, le noci, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e pepe, un mestolo di brodo e un filo d’olio.

  5. Frullare il tutto a scatti (staccando spesso per non fare surriscaldare le lame) fino a ottenere una crema rustica, aggiungendo ancora acqua e/o olio se risulta troppo densa.

    Il vostro pesto di cavolo nero e noci è pronto! Potete utilizzarlo per condire la pasta o i crostini.

Note e consigli:

  • Se si utilizza il pesto per condire la pasta, questa può essere cucinata nell’acqua di cottura della verdura;
  • E’ possibile surgelare il pesto o tenere due/tre di giorni in frigorifero in un barattolo chiuso ermeticamente.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.