Patate novelle al forno

Ma quanto sono buone le patate novelle, soprattutto quando si trovano piccoline e regolari, da poter cuocere intere con la buccia? 😀 Questa è la stagione perfetta per gustarle: belle sode e gustose, le patate novelle hanno la buccia molto sottile, caratteristica che la rende molto piacevole da mangiare.
Per me, le patate novelle al forno rappresentano un ricordo d’infanzia legato alle “grandi occasioni”: mi ricordo che venivano servite spesso ai matrimoni in accompagnamento ai secondi di carne (dopo il secondo a base di pesce ed il sorbetto, giusto per rimanere leggeri!), ed io le attendevo sempre con grande gioia! Mi arrabbiavo perché me ne davano sempre troppo poche, non più di cinque o sei, e cercavo di intenerire la mia mamma per farmi cedere anche le sue 😉
Per renderle ancora più golose, ho aggiunto un tocchetto di burro in cottura, ma se siete a dieta o non volete appesantirvi potete anche ometterlo.
Semplici e leggere, croccanti fuori e morbide dentro, le patate novelle al forno sono davvero uno sfizio, provare per credere!

Patate novelle al forno

Patate novelle al forno

Ingredienti per 4 persone:

700 gr di patate novelle piccole e regolari
Rosmarino fresco
30 gr di burro
Sale, pepe
Olio EVO

Preparazione:

Lavare bene le patate strofinandole con uno spazzolino, poi asciugare.
Rivestire una teglia di carta forno.
Staccare le foglie di rosmarino dai rametti.
In una ciotola, mischiare le patate con un cucchiaio raso di sale, pepe nero, rosmarino e olio EVO, poi versare nella teglia.
Preriscaldare il forno a 180°.
Infornare le patate.
Dopo 10 minuti, estrarre le patate dal forno, girarle e porvi sopra qualche ciuffetto di burro.
Cuocere per altri 10-15 minuti (fare la prova stecchino per verificare la cottura).
Lasciare intiepidire circa dieci minuti e poi servire le patate novelle al forno come accompagnamento a piatti a base di carne o di pesce.

Patate novelle al forno

Precedente Spatzle al basilico con panna, piselli e prosciutto Successivo Tiramisù alle ciliegie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.