Pasta robiola, speck e noci allo zafferano

Se mi seguite anche su facebook, spero che ieri non vi siate persi la diretta su come preparare la pasta robiola, speck e noci allo zafferano, un primo velocissimo e irresistibile!

Amo molto i primi piatti cremosi, e mi piace cercare alternative più sapide e meno scontate della panna. Proprio per questo, ho utilizzato come base del robiolino fresco con un po’ di latte, che ho poi arricchito con listarelle di speck e golosi pezzettini di noce croccante.

Naturalmente si possono fare innumerevoli variazioni sul tema (alcune delle quali trovate indicate nei consigli a fine ricetta).

A casa mia è stato un successone! Che aspettate a provarci anche voi? Ecco la ricetta…

Pasta robiola, speck e noci allo zafferano
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta 320 g
  • Cipolle 1/2
  • Speck 100 g
  • Robiola 200 g
  • Latte 60 ml
  • Noci 10
  • Zafferano 1 bustina
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Tritare finemente la cipolla, poi tagliare lo speck a listarelle.

  2. Far appassire la cipolla in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, poi unire lo speck e fare rosolare per qualche minuto.

  3. Abbassare la fiamma e aggiungere la robiola con il latte.

    Far cuocere finché il formaggio non si scioglie, regolando di sale e di pepe.

    Unire anche lo zafferano.

  4. Tritare grossolanamente le noci.

  5. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, poi scolare al dente e saltare in padella con il condimento.

    Mettere nei piatti e completare con le noci.

    Buon appetito, la vostra pasta robiola, speck e noci è pronta!

Note

  • La robiola si può sostituire con formaggio fresco cremoso, stracchino o ricotta;
  • Chi vuole, può evitare il soffritto di cipolla;
  • Le noci possono essere sostituite da altra frutta secca, come i pistacchi o le mandorle.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Lecca lecca di parmigiano Successivo Bruschette impolpettate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.