Pasta pollo, pinoli e salvia

Da pochi giorni mi sono trasferita nella villetta estiva al mare che la mia famiglia ed io condividiamo con i miei genitori e mia sorella durante i mesi di luglio ed agosto.
Ovviamente, gli ingredienti disponibili per potermi sbizzarrire ai fornelli sono molti di meno: oltre ad essere una casa di villeggiatura, quindi meno fornita, mia mamma non è una grande appassionata di cucina, e le mancano tante “chicche” per me quasi indispensabili! Ma…come si dice…di necessità virtù: la carenza di varietà funge da stimolo per la mia fantasia 😉 .
Fortunatamente, in giardino abbiamo una bella pianta di salvia, in frigo ho trovato una fettina di pollo, in dispensa dei pinoli…ed ho preparato la pasta pollo, pinoli e salvia per tutta la famiglia! Semplice e fresco, questo primo piatto è piacevolmente profumato e si prepara in 10 minuti, vi consiglio di provarlo 😉

Pasta pollo, pinoli e salvia

Pasta pollo, pinoli e salvia

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di pasta corta
180 gr di petto di pollo
50 gr di pinoli
Una decina di foglie di salvia fresca
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 cipolla
Sale, pepe
Olio EVO

Preparazione:

Ripulire il petto di pollo da eventuali parti cartilaginose e dal grassetto.
Sciacquare bene la carne, asciugare tamponandola con carta assorbente e tagliare a tocchetti.
Tritare finemente la cipolla.
In una padella capiente, far appassire la cipolla in olio EVO, poi aggiungere i pinoli e fare tostare.
Aggiungere i tocchetti di pollo, far rosolare su tutti i lati, poi aggiungere il vino e lasciare sfumare.
Tritare finemente la salvia ed aggiungerla al condimento.
Regolare di sale e di pepe.
Nel frattempo, cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.
Scolare la pasta al dente e saltare a fiamma viva con il condimento aggiungendo un filo d’olio.
Servire la pasta pollo, pinoli e salvia calda.
Buon appetito!

Segui il mio canale youtube!

Pasta pollo, pinoli e salvia

Precedente Uova ripiene allo speck Successivo Parmigiana bianca di zucchine allo speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.