Crea sito

Pasta ammuddicata con tonno

Pasta ammuddicata con tonno

Da buona sicula quale sono, vado letteralmente matta per la “pasta ammuddicata”!

Non sapete cos’è?

Beh, partiamo dal dire che in dialetto siciliano la “mollica” non ha lo stesso significato che in italiano: non indica infatti la parte interna del pane quanto piuttosto il pangrattato, utilizzatissimo nella cucina isolana.

Nella pasta ammuddicata, il pangrattato viene tostato e condito, così da risultare piacevolmente umido, donando un piacevole contrasto di consistenze a primi di tutti i tipi.

Oggi vi propongo la pasta ammuddicata con tonno, un piatto semplicissimo ma gustoso, ancor di più se si sceglie un tonno di ottima qualità, come ho fatto io!

Ho infatti utilizzato il Tonno in olio d’oliva Consorcio, eccellente grazie alla tecnica di produzione ma anche in termini di materia prima. I pesci vengono infatti selezionati e pescati solo nel periodo in cui la loro carne è più grassa e saporita: da provare!

Pasta ammuddicata con tonno
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 320 g Pasta lunga
  • 1/2 cipolla
  • 100 g Pangrattato
  • 1 pizzico Zucchero
  • 1 Peperoncino secco
  • Qualche ciuffi Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Tritare finemente la cipolla.

  2. Sgocciolare per bene i filetti di tonno e sbriciolarli con una forchetta.

  3. Far soffriggere la cipolla in un filo d’olio extra vergine di oliva assieme al peperoncino, poi aggiungere il tonno e far insaporire a fiamma vivace per qualche minuto.

  4. In un padellino, abbrustolire il pangrattato, poi spegnere il fuoco e condire con un pizzico di zucchero, un pizzico di sale e qualche cucchiaio d’olio per renderlo umido.

  5. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata e scolare al dente.

  6. Saltare la pasta in padella con il tonno a fiamma vivace per qualche minuto, poi aggiungere il pangrattato e spegnere il fuoco.

    Completare con una manciata di prezzemolo tritato e servire.

    Buon appetito!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.