Crea sito

Pasta al sugo di razza

Pasta al sugo di razza

Cari amici, oggi voglio lasciarvi una ricetta gustosissima a base di pesce “povero”: vi spiego infatti come realizzare la pasta al sugo di razza, una vera delizia!

Ottima anche al forno e nelle zuppe, la razza è un pesce dallo scheletro cartilagineo a forma romboidale, dal gusto gradevole e delicato. Io la faccio pulire al pescivendolo così da avere già a disposizione le parti polpose.

Per facilitarmi nella preparazione, ho prima sbollentato il pesce così da recuperarne la carne facendola facilmente staccare dalle ossa.

Eccovi la ricetta, è semplicissima!

Pasta al sugo di razza
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Razza (600-700 g circa) 1
  • Passata di pomodoro (o salsa di ciliegino) 500 ml
  • Aglio 1 spicchio
  • Vino bianco 1/2 bicchierino
  • Peperoncino
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Per prima cosa, mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua (se volete, potete aromatizzarla con erbe e spezie) e sbollentate i pezzi di razza per 5-7 minuti, poi scolate il pesce e, con l’aiuto di un coltello, staccate tutta la polpa dalla cartilagine.

  2. Schiacciate l’aglio senza sbucciarlo con il lato della lama di un coltello, fatelo rosolare in padella con un filo d’olio e unite il pesce.

  3. Cuocete un paio di minuti a fiamma vivace e sfumate col vino bianco, poi regolate di sale e aggiungete un pizzico di peperoncino.

  4. Unite la salsa di pomodoro e un mestolo d’acqua e lasciate cuocere per 15-20 minuti a fiamma bassa col coperchio.

  5. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata e scolatela al dente, poi saltatela in padella a fiamma vivace col condimento (dopo aver tolto l’aglio).

  6. Completate con una manciata di prezzemolo tritato e servite: buon appetito!

Note e consigli:

  • Se non siete degli esperti, chiedete sempre di spellare e pulire la razza per voi, perché è un po’ complesso;
  • Potete fare il soffritto con la cipolla anziché con l’aglio;
  • Se la salsa è leggermente acida, correggetela con un pizzico di zucchero;
  • Se il sugo risulta troppo denso, ammorbiditelo con un mestolo d’acqua di cottura.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.