Pasta al forno mozzarella, bresaola e pistacchi

Eccoci finalmente al week-end e, ormai sapete come la penso, non c’è fine settimana senza PASTA AL FORNO!!!

Oggi ve la propongo in una versione “in bianco” senza besciamella ma con taaanta mozzarella filante: a casa mia finisce sempre in un batter d’occhio!

Vi spiego infatti come preparare la pasta al forno mozzarella bresaola e pistacchi, semplice semplice e poi gratinata in forno per creare una golosa crosticina croccante in superficie: provatela, è super facile e super buona!

Eccovi la ricetta…

Pasta al forno mozzarella, bresaola e pistacchi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Pasta (corta) 400 g
  • Mozzarella 200 g
  • Bresaola 150 g
  • Granella di pistacchi 100 g
  • Parmigiano reggiano 70 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.

  2. Nel frattempo, tagliare la mozzarella a cubetti e la bresaola a listarelle.

  3. Scolare la pasta bene al dente, trasferire in una ciotola e condire con un filo d’olio.

  4. Unire la mozzarella, la bresaola, 50 gr di parmigiano grattugiato e 80 gr di granella di pistacchi.

    Condire con olio extravergine d’oliva e un pizzico di pepe nero e mischiare bene.

  5. Trasferire la pasta in una pirofila e cospargere la superficie con la granella di pistacchio e il parmigiano grattugiato restante.

  6. Cuocere in forno preriscaldato in modalità ventilata a 200° per 10 minuti circa, o comunque fino al formarsi della crosticina.

    Estrarre dal forno e servire la vostra pasta al forno mozzarella bresaola e pistacchi ben calda.

    Buon appetito!

Non perdermi di vista!

Seguimi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornato sulle mie ricette, iscriviti alla newsletter!

Precedente Plumcake fragole e cioccolato bianco Successivo Sbriciolata arancia e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.