Parmigiana al pesce spada

Lo so che è estate, lo so che ci sono 45° e che molti di voi non hanno la minima intenzione di mettersi ai fornelli… Ma io fimmina sicula sugnu!

Ed ogni vera donna del sud che si rispetti frigge anche d’estate! Quindi ieri mi sono armata di turbante e tanta pazienza, ho spalancato tutte le finestre ed ho fritto taaaante melanzane 🙂 . Non contenta, dopo ho acceso il forno, ed il risultato, inutile negarlo, è stato un bagno di sudore…

Ma vi assicuro che al primo boccone della mia parmigiana al pesce spada ho visto lo sguardo dei miei commensali illuminarsi: è venuta strabiliante! Mio cognato non ha fatto che ripeterlo tutta la sera, ha pure rinunciato ad assaggiare il resto delle cose che c’erano a tavola per non rovinarsi il gusto in bocca 😀 .

L’idea di preparare questa parmigiana arricchita mi è venuta semplicemente pensando alla bontà della parmigiana ed a quanto stanno bene assieme il pesce spada e le melanzane: che dire, vi consiglio vivamente di provarla, il successo è assicurato!

Ecco la ricetta 😉 !

Parmigiana al pesce spada
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:90 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Melanzane nere 3
  • Passata di pomodoro 500 ml
  • Pesce spada (a fette molto sottili) 500 g
  • Uova 2
  • Aglio 1 spicchio
  • Basilico Qualche ciuffo
  • Pangrattato 3 cucchiai
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 3 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Tagliare le melanzane a fette sottili e sistemare a strati in un colapasta cospargendo ogni strato con del sale grosso.

    Lasciare riposare mezzora per eliminare l’acqua amarognola di vegetazione, poi sciacquare e strizzare per eliminare l’acqua in eccesso.

    Friggere le melanzane in abbondante olio extra vergine di oliva (o in alternativa olio di semi d’arachide), poi porre su carta assorbente.

    Dato che le melanzane assorbono molto olio, consiglio di cambiare più volte la carta assorbente e di mettere le melanzane a scolare in un colapasta per almeno un’ora, in modo da renderle meno unte e pesanti.

  2. Schiacciare lo spicchio d’aglio con la lama di un coltello e fare dorare in un pentolino con un filo d’olio extravergine d’oliva, poi aggiungere la passata di pomodoro e le foglie di basilico (tritate o intere, a vostro gusto). Far cuocere circa 15 minuti, regolando di sale e pepe, poi spegnere e lasciare intiepidire.

  3. Privare il pesce spada dell’osso centrale e della pelle.

  4. Prendere una pirofila e rivestire la base di fette di melanzana.

    Ricoprire di uno strato di pesce spada, condire con un pizzico di sale e ricoprire tutto con uno strato di salsa.

    Ricominciando dalle melanzane, continuare con gli strati fino alla fine degli ingredienti, terminando con le melanzane ed un po’ di salsa.

  5. In una ciotola, sbattere le uova e versare sulla parmigiana.

    Rivestire il tutto con il pangrattato ed il parmigiano e cuocere in forno preriscaldato in modalità ventilata a 200° per circa 20 minuti.

  6. Estrarre dal forno, lasciare leggermente intiepidire e servire a fette.

    Buon appetito!

Precedente Tiramisù al contrario Successivo Insalata di pollo al sedano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.